Home Concorsi pubblici Concorsi Ministero Giustizia 2021: pubblicato l’atto di indirizzo con indicazioni sulle assunzioni

Concorsi Ministero Giustizia 2021: pubblicato l’atto di indirizzo con indicazioni sulle assunzioni

concorsi-ministero-giustizia-2021

Pubblicato l’atto di indirizzo politico-istituzionale del Ministero della Giustizia con le linee programmatiche da seguire per l’anno 2021. Operante al fianco del bilancio di previsione, avvia la pianificazione strategica i cui risultati saranno resi noti nella Direttiva annuale e nel Piano della Performance.

Il Ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, ha dato ampio spazio alle politiche assunzionali tra le azioni da intraprendere nel corso dell’anno.

Vediamo assieme quali sono gli obiettivi prioritari e quali sono le aree che vedranno un incremento dell’organico.

Concorsi Ministero Giustizia 2020: bandi pubblicati e in arrivo

Attività Ministero Giustizia per il 2021

L’atto di indirizzo indica la rotta che il Ministero deve intraprendere nel corso del 2021, in ottemperanza alla programmazione economico-finanziaria.

Le direttrici della pianificazione strategica sono:

  • investimento sulle assunzioni con il completamento delle piante organiche di personale nelle varie aree;
  • maggiore utilizzo delle risorse tecnologiche per consolidare la funzionalità delle piattaforme che consentono l’accesso da remoto e, parallelamente, miglioramento dei luoghi di lavoro per garantire un ambiente di lavoro sicuro e salubre;
  • incremento della digitalizzazione dell’attività amministrativa e rafforzamento delle politiche di sicurezza dei sistemi informatici;
  • miglioramento della qualità amministrativa;
  • miglioramento del servizio giustizia con attenzione alla sicurezza degli uffici e all’inserimento di figure tecniche su base territoriale, nonchè al decentramento delle attività del Ministero;
  • rendere la giustizia più vicina alle esigenze dei cittadini e l’esecuzione penale “tra certezza della pena e dignità della detenzione“, da attuare, riportando una delle opzioni valutate, con l’incremento delle attività formative e lavorative per il reinserimento e la rieducazione del detenuto.
  • rafforzamento della cooperazione internazionale.

Vai al testo ufficiale

Concorsi Ministero Giustizia 2021: le assunzioni 

Nell’atto di indirizzo politico-istituzionale 2021 particolare attenzione è rivolta alle politiche assunzionali.

Il principale obiettivo è il completamento delle piante organiche del personale dell’amministrazione giudiziaria e penitenziaria, della magistratura e della Polizia Penitenziaria (dell’esecuzione esterna e del settore minorile) per consentire una corretta produttività nelle funzioni centrali e nelle articolazioni territoriali.

Un traguardo da raggiungere con l’indizione di procedure concorsuali, scorrimenti di graduatorie, reclutamenti straordinari, progressioni economiche e formazione.

Non sono ancora noti i profili professionali da assumere con concorsi pubblici, però sappiamo in quali aree ci saranno le assunzioni previste.

I prossimi Concorsi Ministero Giustizia, come indicato nel testo, verranno predisposti “in forma semplificata“. Deduciamo quindi un possibile svolgimento con il supporto di strumenti informatici, che facilitano l’organizzazione e la correzione delle prove.

Attendiamo disposizioni ufficiali del Ministero per confermare o fornire indicazioni più approfondite.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome