Home Economia In vacanza con il Bonus: richiederlo è facile. L’agevolazione rivolta ai nuclei...

In vacanza con il Bonus: richiederlo è facile. L’agevolazione rivolta ai nuclei famigliari con reddito ISEE non superiore a 40mila euro

richiesta-isee-online

Il 93% dei nostri connazionali quest’estate sceglie l’Italia per andare in vacanza. Mare o montagna il must dell’estate è la vacanza italiana, con periodi di riposo che slittano anche a fine estate. Secondo le previsioni i villaggi turistici saranno i più gettonati nei mesi di luglio e agosto, mentre a settembre e ottobre i vacanzieri opteranno per la permanenza in albergo, come confermano le prenotazioni.

L’estate 2020, decisamente atipica a causa del post-Covid, si arricchisce del Bonus Vacanze di cui gli italiani possono disporre dal 1 luglio fino al 31 dicembre 2020.

L’agevolazione prevista dal “Decreto Rilancio” (art. 176 del DL n. 34 del 19 maggio 2020) viene messa in campo dal Governo a sostegno del turismo in Italia dopo l’emergenza Covid-19. Per richiedere ed utilizzare il Bonus è disponibile IO, l’applicazione dei servizi pubblici con la quale interagire dal proprio smartphone.

Il Bonus a disposizione dei nuclei familiari con reddito ISEE non superiore a 40 mila euro

Il Bonus può essere richiesto dai nuclei familiari che hanno un reddito ISEE non superiore a 40 mila euro e prevede un contributo fino a 500 euro per soggiorni in alberghi, campeggi, villaggi turistici, agriturismi e bed & breakfast sul solo territorio italiano.

“L’importo del Bonus – spiegano dal ministero per l’Innovazione – dipende dal numero dei componenti del nucleo familiare: 500 euro per i nuclei composti da 3 o più persone, 300 euro per quelli composti da 2 persone, 150 euro per quelli composti da 1 persona. Il Bonus può essere utilizzato per l’80% sotto forma di sconto sul corrispettivo dovuto alla struttura turistica e per il 20% in detrazione d’imposta nella prossima dichiarazione dei redditi.

Come stabilito dal Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate del 17 giugno 2020, il contributo può essere richiesto ed erogato esclusivamente in forma digitale attraverso l’app IO, sviluppata da PagoPA S.p.A. e disponibile gratuitamente negli store online per dispositivi Android e iOS (iPhone)”.

ISEE per Bonus Vacanza: semplice richiederlo online

L’ISEE, ovvero l’Indicatore della Situazione Economica Equivalente, è lo strumento più utilizzato per misurare la reale situazione economica delle famiglie. Adottato da molti enti pubblici e privati per valutare le richieste di prestazione sociale agevolata si ottiene facilmente. Richiedere ISEE online è semplice, utilizzando ad esempio le pagine web di un patronato.

Per ottenere l’ISEE è sufficiente essere in possesso di alcuni documenti, che attestano la posizione del richiedente, fra cui:

  • Codice Fiscale e documento d’identità del dichiarante;
  • Codice Fiscale di tutti i componenti del nucleo familiare, così come del coniuge non residente e del figlio a carico non residente (se il figlio non è coniugato o se non ha figli o se di età inferiore a 26 anni);
  • Contratto di affitto registrato (in caso di residenza in locazione);
  • Patrimonio Mobiliare saldo al 31/12/2018 (Conto Corrente, Carta Prepagata, Libretto di risparmio, conto deposito titoli ed obbligazioni, buoni fruttiferi, assicurazione sulla vita;
  • Patrimonio Immobiliare al 31/12/2018 (visura catastale di tutti i fabbricati e terreni ubicati in Italia e debito residuo del mutuo per acquisto di immobili).


© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome