Home Concorsi pubblici Concorso Senato della Repubblica, 30 assistenti parlamentari: rinviato diario prove

Concorso Senato della Repubblica, 30 assistenti parlamentari: rinviato diario prove

Alice Lottici
concorso-senato-30-assistenti-parlamentari

Ulteriore rinvio al 21 Luglio per la comunicazione relativa al diario del Concorso Senato della Repubblica. L’opportunità riguarda il profilo di Assistente Parlamentare della professionalità generale. Trenta i posti a concorso che verranno assegnati tramite una selezione per esami.

Leggi l’avviso

L’avviso, pubblicato nella Gazzetta n.4 del 14 gennaio 2020, riporta le indicazioni per l’accesso, lo svolgimento del concorso e la modalità di assunzione.
Vediamo assieme queste informazioni in sintesi.

Scopri i concorsi attivi in tutta Italia

Concorso Senato della Repubblica: ammissione

L’accesso alla procedura non è per tutti: infatti, per poter concorrere per un posto di Assistente Parlamentare occorre essere in linea con la serie di requisiti indicati nel bando.

Per l’ammissione al concorso è necessario che i candidati abbiano:

  • cittadinanza italiana;
  • esercizio dei diritti civili e politici;
  • diploma di scuola secondaria di I grado con voto non inferiore a 8/10 (corrispondente a buono se rilasciato secondo l’ordinamento previgente);
  • età compresa tra i 18 e i 34 anni compiuti;
  • idoneità fisica alle mansioni specifiche.

Leggi il bando

Concorso Senato della Repubblica: domanda di partecipazione

Il termine per la ricezione delle domande di partecipazione è fissato al 14 febbraio 2020. Le domande ricevute oltre tale data non verranno considerate.

L’applicazione informatica disponibile sul sito concorsi.senato.it è creata appositamente per la compilazione e l’invio della candidatura.

Candidati qui

Concorso Senato della Repubblica: prove di selezione

I candidati che riceveranno comunicazione dell’ammissione alla procedura, dovranno sostenere alcuni esami di verifica della preparazione e delle competenze.

La prima prova è la preselezione, di cui si avrà conferma per il relativo calendario il 21 Luglio 2020 in Gazzetta Ufficiale. Data indicata dall’avviso uscito il 22 Maggio, secondo rinvio a seguito dell’emergenza sanitaria.

Il punteggio ottenuto non andrà a sommarsi alle altre valutazioni per delineare il voto finale di graduatoria.

A seguire, i candidati dovranno a affrontare 3 prove scritte e 5 prove orali/tecniche. Vediamole nel dettaglio.

Prova preliminare

La prova, della durata di 60 minuti, consiste in 50 quesiti attitudinali a risposta multipla. Di questi:

  • 20 sono di carattere logico-matematico (ragionamento numerico e deduttivo);
  • 20 di carattere critico-verbale (comprensione verbale, ragionamento verbale, ragionamento critico-verbale);
  • 10 per accertare la conoscenza della lingua inglese in un livello non inferiore al B1 del Quadro Comune Europeo di riferimento.

La banca dati dei quesiti che verranno estratti sarà resa disponibile non oltre il 20° giorno prima della data di inizio della prova.

Prove scritte

Alle prove scritte saranno ammessi i candidati fino al 300° posto in ordine di graduatoria e coloro i quali si siano collocati in ex aequo rispetto all’ultimo posto utile.

Il tempo a disposizione per ciascuna prova è di 2 ore. Gli argomenti sono i seguenti:

  • 5 quesiti sulla Storia d’Italia dal 1861 ai giorni nostri e 5 quesiti sull’ordinamento costituzionale italiano;
  • 5 quesiti concernenti il primo soccorso e 5 quesiti concernenti la sicurezza sul lavoro, compresa la sicurezza antincendio, ai sensi del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81;
  • traduzione di un testo dalla lingua inglese alla lingua italiana, senza l’utilizzo di un vocabolario.

Prove orali e tecniche

L’ultimo step per definire il voto finale è costituito dalle prove orali e tecniche. Sono organizzate attorno ai seguenti argomenti/attività:

  • verifica della preparazione sulla Storia d’Italia dal 1861 ai giorni nostri;
  • domande sull’Ordinamento costituzionale italiano;
  • lettura e traduzione di un brano scritto in lingua inglese;
  • prova tecnica per accertare la consocenza delle principali informazioni sul Senato della Repubblica nella sezione del sito “Relazioni con i cittadini”;
  • prova tecnica per accertare la conoscenza dei programmi Microsoft Excel e Word.

Prova facoltativa lingua straniera

Per aumentare la valutazione di massimo 2 punti è possibile sostenere la prova facoltativa di lingua straniera scegliendo tra francese, tedesco e spagnolo. Essa consiste nella lettura e nella traduzione di un breve testo scritto, nella risposta ad alcune domande e nella strutturazione di una conversazione.

 

La casa editrice Maggioli ha pubblicato un volume specifico per la preparazione:

Concorso 30 Assistenti parlamentari al senato - Manuale di preparazione con quiz svolti e commentati e oltre 40 videolezioni

Concorso 30 Assistenti parlamentari al senato - Manuale di preparazione con quiz svolti e commentati e oltre 40 videolezioni

Giuseppe Cotruvo, 2020, Maggioli Editore

Il testo è uno strumento innovativo per la preparazione alla prova preliminare del Concorso per 30 assistenti parlamentari al Senato, pubblicato sulla Gazzetta ufficiale del 14 gennaio 2020, n. 4. La prova preliminare prevista dal bando consiste in un test, da risolvere in 60 minuti, di 50...



In questo video l’autore, Giuseppe Cotruvo, che spiega brevemente la struttura del Concorso.

Iscriviti alla newsletter Leggi Oggi Concorsi per ricevere aggiornamenti!



© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome