Home Economia Le concessioni di infrastrutture nel settore dei trasporti: un approccio innovativo

Le concessioni di infrastrutture nel settore dei trasporti: un approccio innovativo

concessione-infrastrutture-trasporti

La problematica delle concessioni di infrastrutture nei trasporti aeroportuali, autostradali, ferroviari e portuali e delle relative subconcessioni è anche crocevia di tutti i deficit che affliggono le politiche pubbliche industriali, regolatorie e di finanza pubblica del nostro Paese. Nodi che contemplano sempre più un intervento risolutivo tempestivo.

Il Volume “Le concessioni di infrastrutture nel settore trasporti. Fra fallimenti dello Stato e fallimenti del Mercato. Rapporto 2019”, edito da Maggioli Editore nell’Aprile 2020, analizza questa vasta problematica che interessa diversi profili con rigore e ponderazione, alla luce dei fatti storici e delle esperienze internazionali.

Concessioni di infrastrutture: un nuovo focus

Il volume offre alla discussione un contributo costruttivo, cercando di combinare rigore e pragmatismo.

Un approccio innovativo in quanto affronta congiuntamente le concessioni infrastrutturali di trasporto allo scopo di porne in evidenza gli aspetti comuni e quelli che li differenziano, distinguendo anche con l’analisi per comparazione ciò che in positivo vi è di mutuabile da ciò che in negativo le accomuna.

Nonostante i comparti trattati siano destinati a soddisfare domande di mobilità differenti e con poca concorrenzialità, tutti mirano al benessere della collettività a causa del loro impatto sui mercati dei servizi di cui costituiscono input essenziale e tutti competono almeno sul mercato dei capitali. Motivo per essere oggetto di politiche pubbliche che guardino al quadro nel suo insieme.

Concessioni di infrastrutture: tutti gli ambiti trattati

Il volume si articola in cinque capitoli.

Nel primo sono discussi aspetti trasversali che accomunano i diversi comparti, con il duplice scopo di individuare un primo levelled playing field e di evitare ripetizioni o sovrapposizioni fra le parti successive.

I capitoli che seguono sono invece dedicati a un singolo settore, in ordine:

  • concessioni autostradali;
  • concessioni aeroportuali;
  • concessioni ferroviarie;
  • concessioni portuali.

Ciascuno di essi è strutturato per evidenziare aspetti di maggiore interesse e problematicità.

La conclusione invece fornisce un quadro finale della situazione attuale, evidenziando criticità e proposte.

Per saperne di più:

Le concessioni di infrastrutture nel settore dei trasporti

Le concessioni di infrastrutture nel settore dei trasporti

AA.VV., 2020, Maggioli Editore

Il Rapporto 2019 si incentra sulle analisi della vasta problematica delle concessioni infrastrutturali nei trasporti – aeroportuali, autostradali, ferroviarie e portuali – e delle relative subconcessioni. È una materia di grande complessità e delicatezza che investe diversi profili e...





© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome