Home Fisco Scadenze fiscali aprile 2020: tutti gli appuntamenti col fisco e le proroghe...

Scadenze fiscali aprile 2020: tutti gli appuntamenti col fisco e le proroghe approvate

scadenze fiscali aprile 2020

L’emergenza Coronavirus ha sicuramente modificato molte delle scadenze fiscali 2020. Sono infatti previste proroghe e sospensioni per molti appuntamenti fiscali e tributari, per venire incontro a cittadini e contribuenti italiani. Contributi previdenziali, esterometro, dichiarazione Iva, invio 730 e altro ancora. In particolare è stato approvato il Decreto liquidità imprese, che ha spostato in avanti il calendario delle scadenze per versamenti di Iva, ritenute e contributi per i mesi di aprile e maggio, in aggiunta a quelle già previste con il “Cura Italia”.

Facciamo allora un riepilogo dei principali appuntamenti fiscali con scadenza ad aprile 2020 e delle scadenze che invece sono state al momento prorogate, e quelle che potrebbero slittare.

Scadenze fiscali venerdì 10 aprile 2020 

Contributi Inps colf 

La prima scadenza da ricordare sarebbe stata quella del 10 aprile 2020: prima rata dei contributi Inps dovuti dai datori di lavoro domestico. Questo era in pratica l’ultimo giorno per pagare i contributi alle colf sul primo trimestre del 2020.

Questa scadenza è però è stata prorogata al 10 giugno.

Scadenze fiscali giovedì 16 aprile 2020 

Resta fermo al 16 aprile il termine per i versamenti in scadenza il 20 marzo scorso.

Liquidazione e versamento Iva 

Sarebbe scaduto il 16 aprile il termine per la liquidazione e il versamento dell’Iva del mese precedente. Questa scadenza è stata sospesa, con il Decreto liquidità imprese, fino a giugno con alcune condizioni:

  • Versamenti Iva, ritenute e contributi sospesi per soggetti con calo di fatturato di almeno il 33% per ricavi/compensi sotto i 50 milioni e di almeno il 50% sopra tale soglia;
  • Versamenti Iva sospesi per i soggetti che hanno iniziato ad operare dal 1° aprile 2019;
  • per i residenti delle 5 province più colpite (Bergamo, Brescia, Cremona, Lodi, Piacenza), sospensione versamento IVA se calo del fatturato di almeno il 33% a prescindere dalla soglia di fatturato dei 50 milioni;
  • ripresa dei versamenti a giugno, con la possibilità di rateizzazione in 5 rate

Versamento ritenute Irpef 

La sospensione delle ritenute d’acconto sui redditi da lavoro autonomo prevista dal decreto “Cura Italia” viene estesa anche alle scadenze di aprile e maggio.

Imposta di bollo su fatture elettroniche 

Prima scadenza da ricordare per il 20 aprile è il versamento dell’imposta di bollo sulle fatture elettroniche del primo trimestre, quindi sulle e-fatture emesse nei primi 3 mesi dell’anno. Il pagamento va effettuato in un’unica soluzione.

Si paga con codice tributo 2521 utilizzando:

  • il servizio presente nell’area riservata del soggetto passivo IVA presente sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate,
  • con addebito su conto corrente bancario o postale,
  • oppure utilizzando il Modello F24 predisposto dall’Agenzia delle Entrate con modalità esclusivamente telematica oppure, per gli enti pubblici, con modello F24-EP

Ricordiamo che, se gli importi non superano i 1.000 euro, l’imposta di bollo può essere assolta anche a cadenza semestrale: entro il 16 giugno (per il primo semestre), ed entro il 16 dicembre (per il secondo semestre).

Scadenze fiscali lunedì 27 aprile 2020

Il 27 aprile ci sarebbe stato anche l’appuntamento con gli elenchi INTRASTAT. La scadenza però slitta al 30 giugno. È stata prorogata infatti al 30 giugno 2020 la presentazione dei modelli. Rientrano nel differimento i modelli Intrastat relativi a febbraio, marzo e aprile.

Scadenze fiscali giovedì 30 aprile 2020

Versamento Canone Rai 

Sul finire di aprile, c’è l’appuntamento con il versamento della seconda rata del canone Rai da parte dei contribuenti obbligati a pagare tramite modello F24 e che non ricevono l’addebito diretto della rata del canone in bolletta.

Invio Certificazione unica

L’invio della Certificazione Unica all’agenzia delle Entrate e la consegna a dipendenti e pensionati, senza sanzioni, è stato prorogato dal 31 marzo al 30 aprile 2020.

Altre scadenze che sono state al 30 giugno a causa dell’emergenza Coronavirus:

>> Appuntamenti fiscali prorogati per Coronavirus: tutte le nuove scadenze 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome