Home Concorsi pubblici Concorso Regione Toscana, 89 funzionari amministrativi: tutto sulla procedura

Concorso Regione Toscana, 89 funzionari amministrativi: tutto sulla procedura

Alice Lottici
concorso-regione-toscana-89-funzionari-amministrativi

La Regione Toscana ha indetto una nuova procedura per assumere a tempo indeterminato 89 Funzionari Amministrativi, in categoria D e trattamento economico D1.

La notizia è stata diffusa da Firenzetoday.it, che ha riportato le parole del consigliere Marcheschi: “E’ stato pubblicato il Bando per il concorso pubblico per 89 posti per la Regione Toscana. Non è solo il posto fisso in gioco, ma la qualità delle nostre Istituzioni. La Pubblica Amministrazione ha bisogno di gente preparata e motivata che ama lavorare a servizio del nostro Paese. Fatevi avanti!“.

Al via quindi il Concorso Regione Toscana: la selezione inizierà con la pubblicazione del bando nel Bollettino Ufficiale. Vediamo assieme tutte le informazioni sulla procedura.

>> concorsi pubblici 2020 attivi <<

Concorso Regione Toscana: posti e riserve

Sono 89 i posti autorizzati per il Concorso Toscana funzionari amministrativi. A questi sono applicate le seguenti riserve:

  • 10 per le categorie protette di cui agli artt. 1 e 18, comma 2, della L. 12 marzo 1999 n.68;
  • 24 per i volontari delle Forze Armate in ferma prefissata che abbiano completato senza demerito la ferma contratta.

Tra i 79 posti non assegnati alle categorie protette, per i quali in caso di mancanza di candidati non vi sarà copertura, l’assunzione di 54 unità avrà luogo solamente a seguito delle cessazioni di personale interessato al turnover.

Concorso Regione Toscana: requisiti

Alla data di scadenza del termine ultimo per la presentazione delle domande, gli aspiranti candidati devono essere in possesso di:

  • cittadinanza italiana, di uno Stato membro dell’Unione Europea o extra Ue con regolari permessi di soggiorno o status;
  • maggiore età;
  • idoneità fisica all’impiego;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non essere stati destituiti, licenziati o dispensati da un impiego pubblico per le motivazioni indicate nel bando;
  • diploma di laurea, laurea specialistica o magistrale afferente all’area scientifica, sociale o umanistica;
  • non aver riportato condanne penali passate in giudicato o procedimenti penali in corso che impediscano la costituzione del rapporto di lavoro con la Pubblica Amministrazione;
  • essere in regola con gli obblighi di leva, con indicazione dell’anno di congedo e dell’Ufficio che l’ha rilasciato.

Leggi il bando

Concorso Regione Toscana: come e quando fare domanda

La domanda di partecipazione al Concorso Toscana deve essere trasmessa telematicamente con il sito della Regione entro le ore 12 del 30° giorno successivo alla pubblicazione del bando sul Bollettino Ufficiale.

Consigliamo una lettura attenta del bando per indicare correttamente dichiarazioni e inserire eventuali allegati.

Concorso Regione Toscana: prove

Per la selezione verranno espletate le seguenti prove:

  • preselettiva, attivata con almeno 500 candidati, il cui punteggio non concorrerà alla formulazione del voto finale;
  • scritta, svolta sottoforma di elaborato scritto e/o questionario a risposta sintetica anche con riferimento a situazioni o casi problematici sulle materie a bando;
  • orale, un colloquio sulle materie della prova scritta e ulteriori.

Concorso Regione Toscana: calendario prove

Il dettaglio sulle prove, nonchè la data e il luogo della prova preselettiva o scritta o l’eventuale rinvio, verrà comunicato sul sito della Regione Toscana il 12 marzo 2020.

 

A breve Maggioli Editore pubblicherà il Manuale, i Quiz e il Kit per la preparazione, con le materie richieste dal bando. Per rimanere aggiornato sull’uscita iscriviti alla newsletter LeggiOggi Concorsi!

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome