Home Concorsi pubblici Concorso Inps 2019, nuovo bando per 1869 unità a fine novembre

Concorso Inps 2019, nuovo bando per 1869 unità a fine novembre

Alice Lottici
concorso-inps-2019-nuovo-bando-fine-novembre

Come annunciato dal Presidente Pasquale Tridico a luglio, entro fine novembre è prevista l’uscita in Gazzetta Ufficiale del bando di Concorso Inps 2019 per 1869 unità a supporto di diverse aree dell’Ente previdenziale.

La procedura dovrebbe poi terminare nel nuovo anno, per consentire l’assunzione dei vincitori entro il 2020.

Vediamo assieme quali sono i profili professionali interessati e le prove.

Il piano assunzionale Inps 2019/2020

Concorso Inps 2019: programma assunzionale

Nel piano fabbisogni dell’Istituto Nazionale Previdenza Sociale è già prevista l’assunzione di 1869 unità di personale a sostituzione dell’organico in uscita per pensionamento con Quota 100, oltre che da allocare a nuovi servizi a cui si è trovato investito l’Ente a seguito delle misure del Reddito di Cittadinanza.

In totale le nuove unità di personale impiegato nell’Ente dovrebbero essere 5.500 entro il 2020.

Per la procedura in via di pubblicazione a fine novembre i posti potrebbero aumentare. I vincitori verranno assunti nel nuovo anno, probabilmente tra luglio e settembre.

Concorso Inps 2019: profili richiesti

I requisiti per partecipare al Concorso Inps 2019 non sono ancora noti, sicuramente saranno richiesti quelli generali necessari per accedere alle selezioni della Pubblica Amministrazione.

Le figure richieste saranno per lo più funzionari specializzati con possesso di laurea, non escludiamo tuttavia che ci possano essere posizioni anche per professionalità con diploma.
Inoltre potrebbe esserci una selezione di medici e avvocati.

In sintesi:

  • impiegati;
  • 40 medici;
  • 15 avvocati.

Le assunzioni saranno a tempo indeterminato.

Concorso Inps 2019: prove di selezione

Al momento non sono note informazioni precise sulle prove ma sappiamo che i candidati potrebbero svolgere una prova preselettiva, due prove scritte e un colloquio orale finale.

La preselettiva verrà attivata a seguito della ricezione di un alto numero di domande per fare una prima scrematura dei candidati.

Le due prove scritte e l’orale dovrebbero essere incentrate su materie giuridiche ed economiche come: diritto amministrativio, diritto costituzionale, diritto del lavoro e scienze delle finanze.

Inoltre nel colloquio finale verranno accertate le conoscenze dei candidati sulle principali applicazioni informatiche e sulla lingua inglese.

 

Per rimanere aggiornato sui Concorsi Inps in uscita, iscriviti alla newsletter LeggiOggi Concorsi!

© RIPRODUZIONE RISERVATA


1 COMMENTO

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome