Home Concorsi pubblici Concorso Ministero Ambiente 2019: pubblicato il bando per 251 assunzioni

Concorso Ministero Ambiente 2019: pubblicato il bando per 251 assunzioni

Alice Lottici
concorso-ministero-ambiente-2019-251-assunzioni

Nella Gazzetta Ufficiale 4a Serie Speciale – Concorsi ed Esami n. 63 del 9-8-2019 è stata pubblicata la delibera per l’assunzione di 251 unità di personale non dirigenziale, area III e posizione economica F1, a tempo indeterminato tramite Concorso Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare.

In questo articolo vogliamo fornire una panoramica completa del bando in merito a profili richiesti, requisiti di partecipazione, modalità di invio domanda e prove di selezione.

Il piano assunzionale 2019/2021 per il Ministero dell’Ambiente

Concorso Ministero Ambiente 2019: profili professionali

Nel bando sono indicati i profili ricercati per la selezione, di cui riportiamo anche il codice concorsuale per una lettura più chiara:

  • 55 ING/MATTM – funzionari con competenze nel settore dell’ingegneria per l’ambiente e il territorio, energetica e nucleare, gestionale, civile;
  • 35 ECO/MATTM – funzionari con competenze nel settore dell’economia e fiscalità ambientale;
  • 25 ARC/MATTM – funzionari con competenze nel settore della pianificazione territoriale, urbanistica ed ambientale, e nell’architettura del paesaggio;
  • 22 BIO/MATTM – funzionari con competenze nel settore delle scienze biologiche e biologia marina;
  • 11 CHI/MATTM – funzionari con competenze nel settore delle scienze chimiche;
  • 30 GEO/MATTM – funzionari con competenze nel settore delle scienze geologiche e geofisiche;
  • 60 NAT/MATTM – funzionari con competenze nel settore delle scienze naturali, scienze ambientali, agrarie e forestali;
  • 13 INF/MATTM – funzionari con competenze nel settore delle scienze statistiche, l’informatica, la società dell’informazione.

Consulta il bando

Concorso Ministero Ambiente 2019: requisiti

I candidati per partecipare al Concorso Ministero Ambiente devono essere in possesso dei requisiti generali, necessari per accedere ad ogni selezione pubblica.

E’ richiesto un titolo di laurea diverso per ogni profilo.

Scopri i corsi di laurea ammessi

Concorso Ministero Ambiente 2019: invio domanda

La domanda deve essere trasmessa in via telematica con il sistema Step One 2019 entro il 45° giorno successivo alla pubblicazione del bando, nonchè il 23 Settembre 2019.

Candidati qui

Concorso Ministero Ambiente 2019: prove di selezione

La procedura di selezione è gestita dalla Commissione Ripam, che si avvarrà del Formez PA per l’espletamento delle seguenti prove:

  • preselettiva, comune a tutti i profili, consistente in un test con 60 quesiti a risposta multipla per verificare le capacità logico-deduttive, di ragionamento logico-matematico e critico-verbale oltre alle conoscenze sul diritto pubblico dell’ambiente (in particolare la normativa in materia ambientale e il procedimento amministrativo);
  • scritta, con 60 domande a risposta multipla sulle discipline specifiche per ogni profilo;
  • orale, un colloquio sulle discipline specifiche di ogni profilo, lingua inglese, tecnologie informatiche e di comunicazione, Codice dell’Amministrazione Digitale e materie comuni come diritto ambientale italiano e internazionale, diritto amministrativo e codice di comportamento dei dipendenti pubblici.

 

Fonte Commissione Ripam

© RIPRODUZIONE RISERVATA


SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome