Home Concorsi pubblici Concorsi Inps, Di Maio: a novembre la selezione per 2000 posti

Concorsi Inps, Di Maio: a novembre la selezione per 2000 posti

Alice Lottici
concorsi-inps-2019-2020

Il Vicepresidente del Consiglio dei Ministri e Ministro dello Sviluppo Economico e del Lavoro, Luigi di Maio, ha annunciato su Facebook una nuova ondata di assunzioni anche con Concorsi Inps.

Si tratterebbe di più di 5.000 posti, dei quali 2.000 verranno occupati a seguito di una procedura concorsuale indetta dal mese di novembre.

Vediamo assieme tutte le informazioni in merito.

Leggi anche: “Concorsi Inps 2019, in arrivo 5mila nuove assunzioni”

Concorsi Inps: le dichiarazioni di Di Maio

In arrivo 5.000 nuove assunzioni presso l’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale. Lo ha annunciato il Vicepresidente del Consiglio dei Ministri e Ministro dell’Economia e del Lavoro Luigi di Maio in un post su Facebook:

“In bocca al lupo agli oltre 3500 nuovi assunti di Inps. Questa è la nostra gioia, questa è la nostra soddisfazione. Persone che si occuperanno di altre persone, in uno dei mestieri più importanti e che assiste gli italiani dalla loro nascita, con il bonus bebè, nei momenti di difficoltà con il Reddito di Cittadinanza e la disoccupazione, fino al momento della meritata pensione. Ed è solo l’inizio! A novembre Inps bandirà concorsi per altre 2000 assunzioni”.

Come riferito da Di Maio, a novembre ci sarà un nuovo concorso per 2000 assunzioni. Ma stando a quanto affermato dalla Capogruppo del PD in Commissione Lavoro alla Camera, Debora Serracchiani, e dalla componente PD della Commissione, Carla Cantone, il famigerato concorso non sarebbe ancora stato bandito.

Intanto nel pomeriggio la diretta Facebook con il Presidente Pasquale Tridico per annunciare il programma assunzionale, confermato dallo stesso Ente previdenziale.

Concorsi Inps: il programma assunzionale dell’Ente

Il Presidente dell’Ente Previdenziale, Pasquale Tridico, conferma i numeri delle assunzioni: entro il 2020 prenderanno servizio 5.400 dipendenti.

Dal primo luglio sono entrati i primi 3.500 consulenti che stanno concludendo le giornate formative per prendere effettivamente servizio.

Dei suddetti 3.009 sono stati assunti a tempo indeterminato mentre i restanti 498 candidati idonei sono stati assunti temporaneamente a tempo determinato, in attesa della rilevazione delle facoltà assunzionali ordinarie dell’Ente calcolate sui risparmi derivati dalle cessazioni 2017-2018. Un grande risultato ottenuto dal precedente Presidente Tito Boeri.

Nel 2020 invece verranno assunti 1.869 consulenti per favorire il turnover di personale in vista dei pensionamenti in arrivo con Quota 100.

 

Per rimanere aggiornato in tempo reale sui Concorsi Inps, iscriviti alla newsletter LeggiOggi Concorsi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome