Home Concorsi pubblici Specializzazione Tfa Sostegno 2019: cosa possono fare i candidati idonei non vincitori?

Specializzazione Tfa Sostegno 2019: cosa possono fare i candidati idonei non vincitori?

Alice Lottici
candidati-idonei-non-vincitori-tfa-sostegno-2019

Nella maggior parte degli Atenei le procedure di selezione della Specializzazione Tfa Sostegno 2019 stanno per terminare: sono in corso gli ultimi colloqui orali prima della redazione della graduatoria di ammissione al Corso.

In qualche Università l’iter di selezione è invece già concluso e cominciano a sorgere dubbi tra i candidati circa la possibilità di accesso al periodo di formazione.

Infatti, pur avendo superato tutte le prove di accesso (preselettiva, scritta e orale) i candidati cosiddetti “idonei ma non vincitori” potrebbero non rientrare nei posti disponibili banditi dall’Università in cui si è svolta la procedura.

Il Decreto Ministeriale dell’8 Febbraio 2019 definisce le modalità di prosecuzione:

  • richiesta di ammissione presso un altro Ateneo;
  • ammissione in sovrannumero ai prossimi percorsi.

Vediamo nel dettaglio le due procedure.

Specializzazione Tfa sostegno 2019: ammissione presso altro Ateneo

Come stabilisce l’articolo 4, comma 5, del DM 8 febbraio 2019 le graduatorie di accesso ai corsi degli Atenei possono essere integrate se composte da un numero di candidati inferiore rispetto ai posti messi a bando e da parte di soggetti collocati in posizione idonea ma non utile nelle graduatorie.

I candidati possono essere inseriti nelle graduatorie di un Ateneo diverso qualora abbiano superato le prove di accesso e ne abbiano fatto specifica richiesta.

Ogni Università accetterà i docenti fino ad esaurimento dei posti disponibili in base ai requisiti richiesti nei propri bandi.

Specializzazione Tfa Sostegno 2019: ammissione in sovrannumero ai prossimi corsi

In merito alle ammissioni in sovrannumero ai prossimi percorsi di specializzazione Tfa Sostegno, l’articolo 4 comma 4 del DM 92/2019 stabilisce che possano procedere i candidati che:

  • non siano iscritti al percorso;
  • siano risultati idonei a più procedure;
  • siano inseriti nelle rispettive graduatorie di merito in posizione idonea ma non utile.

Anche i candidati che hanno partecipato a test d’accesso precedenti potranno intraprendere questa opzione per i prossimi corsi.

 

Per essere aggiornati sui Concorsi in uscita e in corso:

Iscriviti alla Newsletter

© RIPRODUZIONE RISERVATA


SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome