Home Welfare Famiglie Assegni familiari 2019: ecco il servizio online di verifica domande e importi

Assegni familiari 2019: ecco il servizio online di verifica domande e importi

Paolo Ballanti
assegni familiari servizio online

Come sapere se uno dei nostri dipendenti ha presentato domanda di assegni familiari online? A seguito del divieto introdotto dal 1° aprile scorso di richiedere gli ANF in modalità cartacea, l’INPS ha reso disponibile nell’area riservata aziende la sezione “Consultazione ANF” che permette di visualizzare le domande presentate dai propri dipendenti.

La funzionalità permette di ricercare le domande per singolo dipendente o al contrario inoltrare una richiesta massiva che consente di visualizzare tutte le istanze che interessano un determinato periodo.

Vediamo nel dettaglio come funziona.

> Assegni familiari 2019: cosa cambia, nucleo, reddito, importi, domanda” <

Assegni familiari online: cassetto previdenziale

Ora disponibile sul sito INPS la funzionalità che permette alle aziende di visualizzare le richieste di assegni familiari presentate dai propri dipendenti.

Per accedervi è sufficiente collegarsi al sito Inps, entrare nell’area “Servizi per le aziende e consulenti” inserendo il codice fiscale del legale rappresentante o comunque del soggetto delegato (amministratore, direttore generale) e il PIN (la password generata automaticamente dall’Istituto di previdenza e formata da numeri e lettere).

Una volta accreditati, si entrerà nella sezione “Cassetto previdenziale”. Qui è attiva la funzionalità “Consultazione ANF”.

Assegni familiari online: consultazione

Il modulo “Consultazione ANF” ha due tipologie di ricerca:

  • Ricerca puntuale;
  • Ricerca massiva.

Con la prima si dovrà indicare:

  • La matricola aziendale, in poche parole il codice che identifica l’azienda nei suoi rapporti con l’INPS;
  • Il codice fiscale del dipendente;
  • Il periodo di competenza.

Nel periodo di competenza si dovrà indicare il mese di inizio e quello di fine.

Se ad esempio dobbiamo ricercare le domande ANF presentate dai nostri dipendenti che interessano i mesi di marzo e aprile 2019, si dovrà indicare negli appositi campi inizio competenza “marzo” e fine competenza “aprile”.

Il sistema non consente di inserire un mese di fine competenza successivo rispetto a quello corrente. Questo significa che il 24 maggio 2019 potremmo visualizzare gli ANF che competono per maggio stesso o per i mesi precedenti, giugno 2019 escluso.

Al fine di non trascurare delle domande è consigliabile comunicare ai dipendenti di fornire ai soggetti competenti (ufficio paghe, risorse umane, professionista esterno) la ricevuta rilasciata dall’INPS in sede di trasmissione dell’ANF.

> Assegni familiari, rivalutazione 2019-20: ecco i nuovi livelli di reddito <

Assegni familiari online: ricerca massiva

Molto più agevole per le aziende, soprattutto quelle di grandi dimensioni, la funzione di ricerca massiva che permette di visualizzare tutte le domande presentate dai dipendenti che interessano uno o più mesi.

I campi da completare sono:

  • Matricola aziendale;
  • Mese di inizio e fine competenza.

Rispetto alla ricerca puntuale qui il feedback non è automatico. La richiesta viene presa in carico dal portale che restituisce uno stato “In elaborazione”. Una volta completata la ricerca sarà possibile visualizzarne l’esito nella schermata successiva.

Assegni familiari online: matricola aziendale

Se una stessa azienda ha più matricole aziendali, perché ad esempio svolge attività distinte che comportano l’iscrizione in settori contributivi differenti (attività A iscritta nel settore Industria, attività B iscritta al settore Commercio), il sistema di consultazione permette di selezionare con un apposito menù a tendina la matricola su cui effettuare la ricerca.

Assegni familiari online: trasmissione dal 1° aprile

La consultazione online degli ANF si è resa necessaria a seguito dell’obbligo dal 1° aprile scorso di presentare le domande per gli assegni esclusivamente in via telematica all’INPS, collegandosi al sito www.inps.it (necessario essere in possesso di PIN dispositivo o credenziali SPID) ovvero tramite i patronati. Esclusi dalla modifica solo gli operai agricoli a tempo indeterminato.

In precedenza, le domande di ANF dovevano essere presentate dai dipendenti in modalità cartacea al proprio datore di lavoro, con il modello ANF / DIP.

Assegni familiari online: liquidazione

Nulla è cambiato per le modalità di liquidazione. Esclusi i casi di pagamento diretto dell’INPS, gli assegni familiari vengono anticipati dall’azienda in busta paga ogni mese e dalla stessa recuperati sui contributi da pagare all’Istituto con modello F24. Nessun costo a carico dell’azienda.

Le somme erogate ai dipendenti a titolo di ANF sono esenti da contributi e imposte.

Assegni familiari online: professionisti

Per i professionisti o studi di consulenza che elaborano le buste paga per soggetti terzi e sono delegati dagli stessi ai rapporti con l’INPS, è possibile consultare nella stessa sezione “Servizi per aziende e consulenti” le domande ANF presentate dai dipendenti delle aziende clienti, selezionando la società interessata e la relativa matricola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


1 COMMENTO

  1. Gent. ma Redazione
    in qualità di responsabile di parte del settore HRbdi una grande azienda vi sottomineo che a tutt’oggi l’INPS nn ha ancora attivato il link relativo al peesentazione delle domande per il periodo 1 luglio 19 – 30 giugno 20. Come addetto ai lavori mi auspico che l’Istituto provveda per tempo a rendere accesaibile la procesura di domanda al fine di evitare di gettare nel caos le aziende e sopfattutto di creare un grave disagio economico a milioni di lavoratori dipendenti per i quali l’assegno familiare é parte fondamentale della retribuzione mensile la cui mancanza a causa del ritardo peserà in modo sostanziale sul già magro bilancii delle famiglie. In quando addetti all’informazione vi esorto calorosamente a far vostra questa problematica ed a fare una gran campagna di informazione affinché l’Istituto si sensibilizzi su questa problenatica che sembra aver preso molto alla leggera. Grazie dell’attenzione.

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome