Home Concorsi pubblici Concorso Camera dei Deputati: fino a 300 nuove assunzioni entro il 2020

Concorso Camera dei Deputati: fino a 300 nuove assunzioni entro il 2020

Alice Lottici
concorso-camera-2019

In arrivo 4 bandi per l’assunzione di nuovo personale con il Concorso Camera dei Deputati: fino a 300 posti disponibili a differenti livelli funzionali.

Entro luglio è prevista la pubblicazione del primo bando, mentre gli altri 3 verranno banditi nel 2020.

Nell’articolo un approfondimento sulle figure ricercate, i requisiti e le prove di selezione.

Concorsi pubblici in uscita nel 2019

Concorso Camera dei Deputati: figure richieste

Al via le procedure per la selezione di nuovo personale per la Camera dei Deputati a Montecitorio, previste dalle 250 alle 300 nuove figure che si affiancheranno alle attuali 1.063.

Il primo bando verrà pubblicato entro luglio, mentre gli altri 3 entro il 2020.
Le figure da reclutare sono:

  • consiglieri parlamentari;
  • documentaristi;
  • segretari parlamentari;
  • assistenti parlamentari.

Il primo bando che, come anticipato, uscirà entro l’estate vedrà il reclutamento di consiglieri parlamentari. Le suddette figure hanno mansioni organizzative e amministrative, revisione delle procedure contabili, certificazione di atti parlamentari, consulenza legale, ricerca giuridica e assistenza nelle procedure interistituzionali.

Il secondo bando verrà pubblicato nel 2020 per l’assunzione di documentaristi, il cui ruolo è la formulazione di istruttorie, elaborati documentali e resoconti degli intervent parlamentari.

Il terzo bando riguarderà segretari parlamentari, atti a gestire documenti, archivi e procedure d’ufficio in ambito tecnico e contabile.

Il quarto bando mirerà a selezionare assistenti parlamentari, con mansioni di vigilanza, sicurezza e assistenza.

Concorso Camera dei Deputati: requisiti di partecipazione

I bandi per la selezione di consiglieri parlamentari, documentaristi, segretari parlamentari e assistenti parlamentari non sono ancora stati pubblicati in Gazzetta Ufficiale.

Come già anticipato, il primo concorso sarà avviato entro l’estate mentre gli altri nel 2020.

I requisiti specifici per ognuno verranno resi noti con l’uscita dei bandi. Tuttavia, sicuramente per accedere alla procedura concorsuale saranno necessarie una laurea quinquennale in Giurisprudenza e la conoscenza di almeno una lingua straniera tra le 4 principali dell’Unione Europea (inglese, francese, tedesco, spagnolo).

Concorso Camera dei Deputati: prove di selezione

La procedura selettiva del Concorso Camera dei Deputati sarà così organizzata:

  • prima prova scritta
    Quesiti a risposta multipla sulle seguenti discipline:
    – Diritto costituzionale,
    – Diritto parlamentare,
    – Procedura parlamentare,
    – Diritto civile,
    – Diritto amministrativo,
    – Diritto dell’Unione Europea,
    – Politica Economica;
  • seconda prova scritta
    Un questionario che verterà sulla Storia d’Italia e in modo specifico su diritto costituzionale, diritto parlamentare, diritto amministrativo e diritto civile;
  • prima prova orale
    Una discussione sulle materie della prova scritta;
  • seconda prova orale
    Un colloquio per verificare la conoscenza di una delle lingue straniere più diffuse nell’Unione Europea.

Avremo indicazioni ufficiali sul Concorso Camera dei Deputati con l’uscita dei bandi.
Per ricevere informazioni sulle assunzioni a Montecitorio:

Iscrizione newsletter

© RIPRODUZIONE RISERVATA


SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome