Home Professioni Avvocati Esame avvocato 2019 per Albo Cassazionisti: iscrizione e info utili

Esame avvocato 2019 per Albo Cassazionisti: iscrizione e info utili

esame avvocato 2019 cassazionisti

C’è tempo fino al 10 giugno per iscriversi all’Esame avvocato per accedere all’Albo dei Cassazionisti. Il bando è stato annunciato con decreto del 10 aprile 2019 del Ministero della giustizia e indice una specifica sessione d’esami per l’iscrizione nell’albo speciale per il patrocinio davanti alla Corte di cassazione e alle altre giurisdizioni superiori per l’anno 2019.

Vediamo qualche dettaglio in più sulle date, su come iscriversi alla sessione d’esami, chi può iscriversi e come prepararsi.

Scarica qui il Decreto

Esame avvocato 2019 per cassazionisti: requisiti

Per essere ammessi alle sessioni d’esame gli aspiranti candidati devono dimostrare di possedere questi requisiti:

  • essere attualmente iscritti nell’albo degli avvocati
  • avere esercitato la professione per almeno cinque anni dinanzi ai Tribunali e alle Corti di appello, o per almeno un anno qualora già iscritti all’albo degli avvocati al momento dell’entrata in vigore della legge 24 febbraio 1997, n. 27;
  • aver compiuto lodevole e proficua pratica di almeno cinque anni presso lo studio di un avvocato che eserciti abitualmente il patrocinio davanti alla Corte di cassazione.

I candidati che, alla data di entrata in vigore della legge 24 febbraio 1997, n. 27, erano iscritti all’albo degli avvocati da almeno un anno dovranno aver compiuto lodevole e proficua pratica di un anno, decorrente dalla iscrizione a detto albo, presso lo studio di un avvocato che presti abitualmente il suo patrocinio dinanzi la Corte di cassazione.

Inoltre, gli aspiranti candidati dovranno trovarsi nelle condizioni richieste prima della scadenza del termine stabilito per la presentazione delle domande di ammissione all’esame.

Esame avvocato 2019 per albo cassazionisti: come fare domanda

Le domande di ammissione all’esame avvocato, redatte in carta da bollo, corredate della documentazione apposita (che vedremo nel prossimo paragrafo) devono essere inviate al Ministero della giustizia – Dipartimento per gli affari di giustizia – Direzione generale della giustizia civile – Ufficio II – Ordini professionali e pubblici registri – via Arenula n. 70, 00186 Roma.

Esame avvocato 2019 per albo cassazionisti: entro quando fare domanda

Per inviare domanda di iscrizione alle sessioni d’esame c’è tempo fino al 10 giugno 2019.

Domanda esame avvocato cassazionista 2019: documenti da allegare

  • dichiarazione sostitutiva di certificazione dalla quale risultino l’attuale iscrizione del candidato nell’albo degli avvocati e l’anzianità di essa, nonché l’esercizio per almeno cinque anni, ovvero per almeno un anno per coloro che si trovino nella condizione di cui all’art. 2, comma 2, del presente bando, della professione davanti ai Tribunali ed alle Corti di appello;
  • dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà di un avvocato che eserciti il patrocinio davanti alla Corte di cassazione, il quale dichiari di esercitare abitualmente il patrocinio davanti alla Corte di cassazione; dichiari che il candidato ha compiuto lodevole e proficua pratica di almeno cinque anni, ovvero di almeno un anno per i soggetti di cui all’art. 2 comma 2, del presente bando, relativa ai giudizi per cassazione, frequentando lo studio dell’avvocato stesso; tale dichiarazione deve recare il visto del competente consiglio dell’Ordine forense.
  • ricevuta di versamento della tassa di euro 20,66 per l’iscrizione agli esami, da versare direttamente a un concessionario della riscossione ovvero a un istituto di credito o a una agenzia postale, utilizzando il modulo F/23 e indicando per tributo la voce 729/T: allo scopo si precisa che per “codice ufficio” si intende quello dell’Ufficio delle entrate relativo al domicilio fiscale del candidato;
  • ricevuta del contributo nella misura forfetaria di euro 75,00, ai sensi dell’articolo 5, ultimo comma, della legge 28 maggio 1936, n. 1003.

Quest’ultimo contributo deve essere versato con queste modalità:

    • bonifico bancario o postale sul conto corrente con codice IBAN: IT67Z0760114500001020171755, intestato alla Tesoreria dello Stato, indicando nella causale “Abilitazione patrocinio Cassazione anno 2019 – capo XI, cap. 2413, art. 15”;
    • bollettino postale sul conto corrente postale n. 1020171755, intestato alla Tesoreria dello Stato, indicando nella causale “Abilitazione patrocinio Cassazione anno 2019 – capo XI, cap. 2413, art. 15”;

Esame avvocato 2019 per cassazionisti: le prove

Le prove dell’esame sono scritte e orali.

Le prove scritte sono tre e consistono ciascuna nella compilazione di ricorsi per cassazione rispettivamente in materia civile, penale e amministrativa. La prova in materia amministrativa può anche consistere in un ricorso al Consiglio di Stato o alla Corte dei conti in sede giurisdizionale.

Per la compilazione dei ricorsi è dato ai candidati, secondo i casi, il testo di pronunce giurisdizionali o di atti amministrativi avverso i quali sia ammissibile uno dei ricorsi indicati nel precedente comma.

La scelta delle pronunce giurisdizionali o degli atti amministrativi da darsi ai candidati per la compilazione dei ricorsi è fatta dal presidente della commissione.

Per la compilazione di ciascuno dei ricorsi costituenti oggetto delle prove sono assegnate sette ore.

Le prove scritte si svolgeranno nelle date che verranno indicate nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica – 4° serie speciale “Concorsi ed Esami” del 12 luglio 2019.

La prova orale si svolgerà a Roma presso il Ministero della giustizia, via Arenula n. 70 nei giorni fissati dal presidente della commissione.

Prepararsi all’esame avvocato 2019

Per una preparazione ottimale all’esame di avvocato consigliamo l’utilizzo dei seguenti compendi di diritto civile, diritto penale e quelli dedicati alla procedura civile e alla procedura penale, che affrontano, con taglio metodologico e linguaggio tecnico, tutte le materie previste per la prova orale e contengono anche le domande poste in sede di esame nelle sessioni precedenti dell’esame di stato per avvocato.

Per esse informato sui compendi per la prova orale dell’Esame Avvocato clicca qui

© RIPRODUZIONE RISERVATA


SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome