Home Concorsi pubblici Concorso Regione Campania, 10 mila posti: bando slitta a inizio maggio

Concorso Regione Campania, 10 mila posti: bando slitta a inizio maggio

Roberto Russo
concorso regione campania

Manca sempre meno all’uscita del Bando per il mega corso-concorso unico che verrà indetto dalla Regione Campania per l’inserimento di migliaia di giovani negli enti locali della Regione che hanno aderito alla convenzione.

Nei primi giorni di maggio è prevista la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

Gli ultimi aggiornamenti sul Concorso Regione Campania

Il 12 marzo 2019 il Governatore della Campania ha partecipato, a Roma, a un incontro con la Ministra della Pubblica Amministrazione, Giulia Buongiorno, per comprendere a che punto della tabella di marcia per la preparazione del concorso è il Formez e per accelerare le procedure concorsuali poiché è sua intenzione far svolgere le prove preselettive, con quiz di logica a risposta multipla, entro l’inizio della pausa estiva per cercare di avviare già a settembre il periodo di formazione con i primi candidati risultati vincitori.

Lo scorso novembre, infatti, è stato deliberato dalla Giunta Regionale l’affidamento delle procedure di selezione del corso-concorso Regione Campania al Formez PA che lo gestirà nell’ambito del progetto Ripam.

La prima fase delle procedure concorsuali si è conclusa qualche giorno fa con la ricognizione, da parte della Regione, degli enti interessati a rientrare nel Piano per il Lavoro, quegli enti che hanno comunicato le proprie necessità di organico in vista dei pensionamenti previsti per il triennio a venire e che accoglieranno i quasi 10mila vincitori del corso-concorso.

Consulta l’articolo “Maxi Concorso Regione Campania: 10 mila assunzioni in arrivo, ecco la delibera”

Concorso Regione Campania: enti coinvolti

La Regione ha prorogato i termini di presentazione della manifestazione di interesse a partecipare alle procedure di formazione dei candidati al concorso al 31 marzo 2019.

Recentemente il Governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha annunciato che al Concorso hanno aderito quasi tutti gli Enti regionali ma occorre attendere il bando per averne un dettaglio preciso.

Attualmente, abbiamo indicazioni ufficiali sull’adesione di 273 enti:

  • 263 Comuni su 550
  • 5 Comunità montane
  • 2 Corti d’Appello
  • Provincia di Benevento
  • Consorzio Asi di Salerno
  • Agenzia regionale per il Turismo

Elenco completo enti che hanno aderito al 4 febbraio 2019

Importante sottolineare una grande mancanza all’interno degli enti interessati e cioè quella del Comune di Napoli che non ha inviato la propria candidatura per accogliere i futuri vincitori del corso-concorso.

Ciascun ente ha comunicato al Formez le necessità previste dai vuoti di pianta organico del prossimo triennio in modo tale da completare l’elenco delle professionalità richieste durante il mese di febbraio e riuscire a pubblicare una eventuale comunicazione con i posti messi a bando e i requisiti di partecipazione il prima possibile.

La pubblicazione del bando, prevista per la prima settimana di maggio, avvierebbe le procedure per il corso-concorso al quale è previsto che partecipino oltre 200mila persone per i diversi profili.

Aggiornamento: “Concorso Regione Campania, bando a fine aprile: come prepararsi

Concorso Regione Campania: requisiti di partecipazione

Si è discusso della possibilità o meno dell’inserimento nel bando di concorso di un eventuale limite di età che permettesse l’accesso al corso-concorso solamente ai giovani laureati e diplomati.

Il Governatore De Luca ha successivamente smentito questa ipotesi specificando che non sarà presente nessun limite di età per l’accesso al corso-concorso e che, inoltre, verranno messi a bando profili di diverso tipo per far partecipare diplomati e laureati in diversi settori; è probabile che vengano messi a bando profili da assistente informatico, da funzionario amministrativo o tecnico.

E’ molto improbabile che non venga dato accesso alle procedure ai non residenti in Regione Campania, tutti i cittadini italiani potranno partecipare al corso-concorso e concorrere per i posti messi a disposizione dal bando.

Concorso Regione Campania: profili messi a bando

Abbiamo già anticipato come i posti messi a bando saranno diverse migliaia ma più precisamente son stati comunicati dal Presidente De Luca, durante una conferenza stampa organizzata dalla federazione Ad Astra il 5 febbraio 2019, i profili che il bando includerà. Saranno diversi sia i profili sia i titoli di accesso; ad esempio ci saranno posti per:

  • Istruttori contabili
  • Ragionieri economi
  • Specialisti contabili
  • Esperti nella gestione delle entrate
  • Istruttori amministrativi
  • Specialisti amministrativi
  • Avvocati
  • Esperti di digitalizzazione dei processi amministrativi
  • Istruttore tecnico (geometri, periti agrari, periti chimici, perito elettronico, perito industriale)
  • Istruttore tecnico dello sportello unico
  • Specialisti tecnici
  • Specialisti in urbanistica (architetti e ingegneri)
  • Specialisti in materia ambientale e difesa del suolo
  • Energy manager
  • Esperti in gare e appalti
  • Esperti in lavori pubblici
  • Istruttore culturale
  • Aiuto bibliotecario
  • Animatore culturale
  • Gestione di impianti sportivi, musei e pinacoteche
  • Istruttore di vigilanza (agenti di polizia municipale)
  • Istruttore informatico (analista, programmatore, esperto nella gestione dei siti istituzionale)
  • Specialista in ICT
  • Specialista in informazione e comunicazione
  • Istruttore socio-assistenziale
  • Educatore d’infanzia
  • Docenti di scuole materne
  • Educatori nell’area dell’handicap
  • Assistenti sociali

Dettaglio sui profili richiesti dal Concorso Regione Campania

Concorso Regione Campania: prove di selezione

Il Ministro De Luca ha fornito informazioni dettagliate sulla procedura selettiva del Concorso Regione Campania. Sono previste:

  • prova preselettiva con test ad impostazione critico-verbale, logico-matematica, abilità visiva ed eventuali materie comuni a tutti i profili;
  • prima prova scritta, con quiz a risposta multipla sulle materie specifiche legate al profilo scelto e un accertamento delle conoscenze linguistiche e informatiche;
  • seconda prova scritta con quesiti a risposta sintetica per accertare il possesso delle competenze tecnico-professionali;
  • tirocinio per 20.000 candidati selezionati, della durata di 10 mesi con una borsa di studio di circa 1000 euro lordi mensili;
  • prova orale

Al termine della procedura verrà formata una graduatoria dei vincitori che verranno assunti dagli enti aderenti a tempo indeterminato.

Concorso Regione Campania: come prepararsi

Vista l’alta affluenza prevista per questo concorso, verrà sicuramente effettuata una prova preselettiva di logica, così come previsto dal bando. I quesiti di logica inseriti saranno quelli che solitamente vengono inseriti nei concorsi gestiti dal Formez PA; tuttavia, recentemente, sono state operate delle modifiche alle tipologie di quiz somministrati.

Se fino a poco tempo fa erano poche le tipologie utilizzate per la preparazione delle prove preselettive di logica, ad oggi ci sono stati notevoli inserimenti di argomenti come le combinazioni, le probabilità e il problem solving che, se non affrontati con studio mirato e approfondito, non possono essere facilmente risolti.

Per questo motivo consigliamo di iniziare già la preparazione della prova preselettiva in anticipo rispetto alla pubblicazione del bando.

Per prepararsi al meglio al Concorso in arrivo, LeggiOggi consiglia questo volume:

Concorso Regione Campania. Nuovi quiz di logica RIPAM per la prova preselettiva

Concorso Regione Campania. Nuovi quiz di logica RIPAM per la prova preselettiva

Giuseppe Cotruvo, 2019, Maggioli Editore

Il volume è uno strumento innovativo ed efficace per la preparazione alla prova preselettiva del Concorso indetto dalla Regione Campania, per circa 10.000 posti da assumere nei prossimi 2 anni a tempo indeterminato presso i vari enti locali della Regione. Il percorso di assunzione prevede una...



La Redazione propone, inoltre, il corso di preparazione per la prova preselettiva di Metodo Cotruvo, che si terrà il 16 e il 17 marzo a Napoli.

Leggi qui la scheda del corso

© RIPRODUZIONE RISERVATA


16 COMMENTI

  1. Buongiorno Stefania,
    la prova preselettiva consiste in un questionario su logica e materie comuni.
    Per una preparazione completa consigliamo:
    http://bit.ly/2E3zPDA (per le discipline, aggiornato all’Aprile 2019)
    http://bit.ly/2VoV4KJ (per logica – edizione aggiornata all’Ottobre 2018, a breve uscirà la nuova)

    I volumi contengono anche soluzioni commentate, per facilitare la comprensione delle tipologie di quiz in sede d’esame.
    Saluti

  2. Buongiorno,
    ho letto solo ora del corso a Napoli del 4 e 5 maggio.
    Basterà il libro da voi consigliato per prepararsi alla preselezione?
    Grazie.

  3. Buongiorno Marco,
    possono partecipare al concorso tutti i cittadini italiani, quindi anche lei che è residente in un ente che non ha preso parte alla selezione.
    Appena uscirà il bando avremo un dettaglio delle figure richieste.
    Saluti

  4. È possibile ricevere la notizia della pubblicazione del bando in tempo reale ? C’è qualcuno che prepara alle prove in zona Pomigliano d’Arco/Marigliano? Grazie

  5. Buongiorno Enza,
    avremo indicazioni ufficiali sulla pubblicazione della banca dati con l’uscita del bando.
    Continui a seguire il sito per leggere tutti gli aggiornamenti.
    Saluti

  6. Buongiorno Carmelina,
    il bando dovrebbe essere pubblicato i primi giorni di maggio quindi sarebbe meglio iniziare a prepararsi da subito.
    Saluti

  7. Buongiorno Giuseppe,
    attualmente non ci sono informazioni così precise sull’uscita del bando, sappiamo che sarà indicativamente a fine aprile.
    Buona giornata

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome