È entrato in vigore il 1° gennaio 2019, in concomitanza con il successivo biennio formativo, il nuovo Regolamento per la formazione continua obbligatoria degli iscritti all’Ordine dei Consulenti del Lavoro e le relative linee guida.

In realtà, il Regolamento viene già applicato in via sperimentale dal 1° ottobre 2018 in almeno un Consiglio provinciale dell’Ordine per regione e in tutti gli enti formativi, con l’obiettivo di monitorarne l’impatto sulla formazione degli iscritti. Moltissime le novità introdotte, anche se la più significativa è quella relativa all’utilizzo in modo esclusivo di una nuova piattaforma informatica” per tutte le attività formative e i relativi adempimenti che coinvolgono i Consigli provinciali, gli enti autorizzati all’erogazione della formazione e ovviamente i Consulenti del Lavoro, che potranno verificare i crediti maturati e interagire con il Consiglio dell’Ordine d’appartenenza.

Sono soggetti all’obbligo della formazione continua tutti i Consulenti del Lavoro iscritti all’Albo. È obbligatorio conseguire nel biennio almeno 50 crediti formativi, di cui 6 nelle materie di ordinamento professionale e codice deontologico; in ciascun anno formativo è obbligatorio conseguire almeno 16 crediti. Per i consulenti neo iscritti l’obbligo decorre dal mese successivo all’iscrizione ed il numero di crediti verrà conseguentemente riproporzionato. Ogni Consulente del Lavoro può beneficiare, nel biennio, di un debito formativo per un massimo di 9 (nove) crediti, i quali dovranno essere recuperati nei primi sei mesi del biennio successivo.

Tutta la documentazione relativa alla formazione dichiarata dovrà essere conservata dal Consulente per i sei mesi successivi alla presentazione dell’autocertificazione, ai fini di possibili controlli da parte del Consiglio Provinciale.

Ai fini del conseguimento dei crediti formativi ai professionisti dell’Ordine, interessante l’offerta ICOTEA, Istituto qualificato nel campo della Formazione ed autorizzato ad erogare formazione a distanza anche dal Consiglio Nazionale del Consulenti del Lavoro.

Numerosi i corsi e i Master rivolti al Consulenti del Lavoro e numerose sono le agevolazioni previste per tutti coloro i quali scelgono i corsi ICOTEA:

  • Piattaforma FAD attiva 24 h su 247 giorni su 7 che agevola i professionisti, consentendo la possibilità di poter seguire i percorsi formativi da qualsiasi posto ed evitando dispendio di tempo e denaro;
  • Assistenza dedicata, grazie ad un Tutor Personale;
  • Lezioni immediatamente attive a 24 h dall’iscrizione;
  • Esenzione IVA su tutti  i percorsi formativi ICOTEA.

Per qualsiasi informazione sui percorsi formativi dedicati ai professionisti della Consulenza del Lavoro è possibile visitare il sito oppure inviare una mail a icotea@icotea.it.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome