concorso straordinario infanzia e primaria

A partire da oggi è possibile iscriversi al Bando di concorso straordinario infanzia e primaria, per il quale era già stato pubblicato il Decreto ministeriale. Ora il Bando ufficiale c’è ed è finalizzato all’assunzione a tempo indeterminato del personale docente della scuola d’infanzia e primaria.

Scarica qui il Bando di concorso 

Concorso straordinario infanzia e primaria: modalità di iscrizione

L’iscrizione al Concorso è ammessa in modalità esclusivamente online.  I candidati possono presentare domanda di partecipazione, a pena di esclusione, in un’unica regione, ad eccezione  della Valle d’Aosta e del Trentino-Alto Adige, per una o più delle procedure concorsuali per le quali posseggano i requisiti di cui all’art. 3 del bando.

È possibile poi iscriversi con una sola istanza a una o più procedure concorsuali.

Tutte le novità sui concorsi pubblici 

Concorso straordinario infanzia e primaria: scadenza iscrizione

La domanda di partecipazione deve essere presentata a partire dalle ore 9 del 12 novembre 2018 fino alle ore 23.59 del 12 dicembre 2018.

Concorso straordinario infanzia e primaria: come si svolge

Il Concorso prevede lo svolgimento di una prova orale di natura didattico-metodologica e nella successiva valutazione dei titoli.

La prova orale ha una durata massima complessiva di 30 minuti, fermi restando gli eventuali tempi aggiuntivi di cui all’art. 20 della legge 5 febbraio 1992, n. 104 e consiste nella progettazione di un’attività didattica, comprensiva dell’illustrazione delle scelte contenutistiche, didattiche, metodologiche compiute e di esempi di utilizzo pratico delle Tecnologie dell’informazione e della comunicazione (TIC). La commissione interloquisce con il candidato e accerta altresì la conoscenza della lingua straniera.

Per la preparazione consigliamo:

Concorso infanzia e primaria. Lezioni simulate per la prova orale

Concorso infanzia e primaria. Lezioni simulate per la prova orale

Pietro Boccia, 2018, Maggioli Editore

Il volume è uno strumento utilissimo per chi affronta la prova orale del Concorso straordinario per i docenti della scuola dell’infanzia e primaria (d.m. 17 ottobre 2018). L’obiettivo della prova orale è stabilire alcuni requisiti, che gli aspiranti candidati devono possedere, per...



© RIPRODUZIONE RISERVATA


1 COMMENTO

  1. A mio parere si deve fare un concorso per i diplomati e un concorso per i laureati .che significa che chi ha due anni di supplenza nello statale può partecipare e chi non li ha resta a guardare .io non sono di parte a nessuno sono una semplice casalinga

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome