disoccupazione in salita

Brutte notizie sul fronte lavoro nel mese di settembre 2018. Il tasso di disoccupazione in questo mese risale di 0,3 punti percentuali su agosto al 10,1 per cento. Lo rivelano i dati Istat nella nota flash su occupati e disoccupati.

Secondo i dati dell’Istituto di statistica tornano a salire le persone che cercano un lavoro, crollano i contratti stabili e i giovani non se la passano tanto bene: il tasso di disoccupazione giovanile risale infatti al 31,6 per cento.

Tutte le novità sul fronte Lavoro

Rispetto a settembre 2017 la disoccupazione è diminuita di 1,1 punti. Le persone in cerca di lavoro sono 2 milioni e 613 mila, in aumento di 81 mila unità (+3,2 per cento) rispetto ad agosto e in calo di 288 mila unità su settembre 2017.

A settembre gli occupati diminuiscono di 34 mila unità su agosto (-0,1%) mentre su settembre 2017 sono in aumento di 207 mila unità. Dopo la crescita registrata ad agosto si ha un calo del tasso di occupazione (al 58,8%).

L’Istat sottolinea che gli occupati sono 23 milioni e 308 mila. A settembre il calo dell’occupazione si concentra nei dipendenti permanenti (-77 mila unità) mentre aumentano gli occupati a termine (+27 mila unità) e gli indipendenti (+16 mila).

L’Istat ha diffuso in giornata anche la stima preliminare sull’inflazione a ottobre. I prezzi sono rimasti fermi su base mensile, mentre su base annua l’indice dei prezzi al consumo è cresciuto dell’1,6% dall’1,4% di settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA


SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome