Mentre si attende ancora il Decreto Genova e dall’ultima bozza si apprende che Autostrade è stata esclusa arriva anche il parere della Commissione ispettiva del Mit. È stata pubblicata sul sito del Ministero dei trasporti e ha stabilito come siano evidenti mancanze e omissioni della manutenzione da parte di Autostrade.

“La valutazione di sicurezza del viadotto Polcevera richiesta ad Autostrade per l’Italia “non esiste, non essendo stata eseguita la valutazione di sicurezza del viadotto Polcevera”. E’ quanto scrive la Commissione ispettiva del Mit nella relazione sul crollo del ponte di Genova. La commissione “ha ribadito la propria richiesta” il 31 agosto e “ha appreso che, contrariamente a quanto affermato nella comunicazione del 23 giugno 2017 della Società alla struttura di vigilanza, tale documento non esiste”.

In pratica il rischio di crollo del Ponte Morandi a Genova era evidente già negli anni scorsi, e ancor più lo era nel progetto di retrofitting di autostrade del 2017. Eppure il concessionario ha sottovalutato l”inequivocabile segnale di allarme”, ha “minimizzato o celato” la gravità della situazione al ministero delle infrastrutture, e “non ha adottato alcuna misura precauzionale a tutela dell’utenza”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome