Concorso scuola 2016

I candidati al Concorso Inps 967 posti sono pronti con armi affilate ad affrontare le due prove scritte, che si terranno domani 20 settembre alla Nuova Fiera di Roma. Proprio l’Inps ha pubblicato un avviso in cui ribadisce il diario delle prove e le raccomandazioni su cosa sia assolutamente vietato fare in fase di svolgimento del Concorso.

Leggi anche “Concorso Inps 967 posti: ecco le date delle due prove scritte”

Vediamo di seguito le indicazioni dell’istituto per affrontare le prove.

Scarica qui l’avviso Inps sul Concorso 

Concorso Inps 967 posti: cosa è vietato fare

L’inps ricorda ai candidati che, ai sensi dell’art. 5 del bando di concorso, durante le prove scritte non è permesso ai concorrenti di comunicare tra loro verbalmente o per iscritto ovvero di mettersi in relazioni con altri, salvo che con gli incaricati della vigilanza e con i componenti della Commissione esaminatrice.

È fatto assoluto divieto, pena l’esclusione dal concorso l’utilizzo/consultazione di:

– carta da scrivere, appunti, manoscritti, libri, volumi, opuscoli, dispense, raccolte, testi normativi o pubblicazioni di qualunque specie;

– apparecchi che consentano di comunicare tra loro e/o con l’esterno ed in particolare telefoni cellulari, smartphone, tablet, notebook, smartwatch, ricetrasmittenti e ogni altro strumento elettrico e/o elettronico idoneo alla memorizzazione di informazioni, all’elaborazione di calcoli e alla trasmissione di dati, che dovranno essere spenti/disattivati e comunque non funzionanti e riposti nelle borse.

Il candidato che contravviene alle predette disposizioni è escluso dal concorso.

Consulta lo speciale Concorsi pubblici

Concorso Inps 967 posti: come si svolge la prova

Come ribadito nell’avviso pubblicato e ome già indicato nell’avviso pubblicato nella G.U del 27 luglio 2018, n. 59, le due prove scritte sono svolte in continuità: in ciascun turno di convocazione i candidati sosterranno consecutivamente la prima e la seconda prova scritta. Le relative modalità di svolgimento delle due prove saranno illustrate prima dell’inizio delle stesse.

A livello burocratico comunque per partecipare alle prove concorsuali, i candidati devono essere muniti di un valido documento di riconoscimento, e della domanda di partecipazione al concorso protocollata, che potrà essere visualizzata e/o stampata accedendo al sito dell’INPS www.inps.it alla sezione “Avvisi, bandi e fatturazione”, sottosezione “Concorsi”, cliccando il link “ConcorsINPS” mediante autenticazione utilizzando il proprio PIN oppure SPID oppure CNS. In caso di scadenza o smarrimento del PIN, si deve procedere con il rinnovo dello stesso, facendo riferimento alle istruzioni relative o contattando l’help desk al numero 803164.

Concorso Inps 967 posti: cosa devono fare gli esonerati dalla preselettiva

I candidati che, ai sensi dell’articolo 20, comma 2-bis, legge 5 febbraio 1992, n. 104 e successive modificazioni e integrazioni, hanno ricevuto dall’INPS formale comunicazione di esonero dalla prova preselettiva, mediante posta elettronica certificata (PEC) o raccomandata A/R, devono consegnare al banco delle operazioni di identificazione copia della suddetta comunicazione, nonché copia della domanda di partecipazione al concorso protocollata e firmata.

Il manuale di preparazione al Concorso è il seguente:

Kit Concorso INPS 967 Consulenti Protezione Sociale

Kit Concorso INPS 967 Consulenti Protezione Sociale

Autori Vari, 2018, Maggioli Editore

In G.U. n. 34 del 27 aprile 2018 è stato pubblicato il concorso pubblico, per titoli ed esami, per 967 posti di consulente protezione sociale, nei ruoli del personale dell’INPS, area C, posizione economica C1. Per prepararsi a tutte le prove concorsuali previste, il presente kit offre una...



© RIPRODUZIONE RISERVATA


SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome