Le date della prova preselettiva del Concorso Miur per 253 posti ci sono: si terrà il 27 e il 28 settembre 2018 dalle ore 10. Chi la supererà avrà l’accesso diretto al successivo iter selettivo della gara e concorrerà per aggiudicarsi un posto di funzionario amministrativo-contabile, area III posizione economia F1 Amministrazione centrale e periferica.

Vediamo come in dettaglio come si svolge il Concorso, secondo quali modalità avverrà la preselezione e come prepararsi al meglio.

Consulta lo speciale Concorsi pubblici

Concorso Miur 253 posti: come si svolge la preselettiva

La prova preselettiva consisterà in un questionario a risposta multipla, su 100 quesiti che vertono sugli stessi argomenti previsti per le prove scritte, da risolvere nel tempo massimo di 90 minuti. L’esito della preselezione con i nomi dei candidati risultati ammessi alle successive prove scritte, sarà comunicato attraverso un avviso sulla Gazzetta Ufficiale, con una comunicazione che avrà valore di notifica.

Scarica qui il diario della prova preselettiva

Le materie che verranno trattate sia nella prova preselettiva, sia nelle prove scritte, perciò saranno:

  • Diritto costituzionale,
  • Diritto dell’Unione Europea;
  • Diritto amministrativo;
  • Diritto civile;
  • contabilità pubblica;
  • diritto del lavoro;
  • Elementi di organizzazione del MIUR.

Le operazioni di identificazione dei candidati avranno inizio alle ore 8.00 e i candidati si dovranno presentare, nelle rispettive sedi d’esame, muniti di un documento di riconoscimento in corso di validità e del codice fiscale.

Nel diario, il Ministero ha reso noto il numero dei quesiti che i candidati dovranno affrontare:

  • diritto costituzionale – 14 quesiti;
  • diritto dell’Unione europea – 14 quesiti;
  • diritto amministrativo – 14 quesiti;
  • diritto civile, con particolare riferimento alle obbligazioni ed ai contratti – 14 quesiti;
  • contabilita’ pubblica – 15 quesiti;
  • diritto del lavoro, con particolare riferimento al pubblico impiego – 14 quesiti;
  • elementi di organizzazione del Ministero dell’istruzione dell’universita’ e della ricerca e delle istituzioni scolastiche – 15 quesiti.

Concorso Miur 253 posti: suddivisione per posti e sedi di lavoro

  • 50 posti- Amministrazione Centrale
  • 30 posti – Lombardia
  • 19 posti – Campania
  • 17 posti – Sicilia 
  • 16 posti – Piemonte
  • 15 posti – Puglia
  • 14 posti – Veneto
  • 12 posti – Toscana
  • 12 posti – Lazio
  • 10 posti – Emilia Romagna
  • 9 posti – Liguria
  • 9 posti – Sardegna
  • 8 posti – Calabria
  • 7 posti – Marche
  • 7 posti – Abruzzo
  • 5 posti – Friuli Venezia Giulia
  • 5 posti – Umbria
  • 4 posti – Molise
  • 4 posti – Basilicata

Concorso Miur 253 posti: come si svolgono le prove

Superata la fase preselettiva del Concorso, ci si dovrà scontrare con altre prove:

  • prima prova scritta;
  • Seconda prova scritta;
  • una prova orale.

Nella prima prova scritta i candidati dovranno cimentarsi con un test a risposta sintetica. La seconda prova scritta consisterà nella redazione di un elaborato sulle materie d’esame della prima prova. I candidati che risulteranno idonei alle prime due prove saranno convocati tramite mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno oppure via PEC, per sostenere la prova orale, ovvero un colloquio con la commissione esaminatrice per valutarne la preparazione in:

  • Diritto penale;
  • Elementi di diritto processuale civile e del lavoro e sullo stato giuridico del personale scolastico;
  • Materie della prova scritta;
  • Lingua Inglese.

Concorso Miur 253 posti: come prepararsi

Per superare con successo le prove valgono alcuni consigli standard e utili:

  • Non farsi condizionare dai racconti di chi non è riuscito a superare concorsi simili a quello che si è in procinto di affrontare;
  • Leggere e ascoltare attentamente le istruzioni che vengono fornite all’inizio della prova;
  • Quando la commissione dà il via, concentrarsi esclusivamente sul proprio test.
  • Leggere attentamente le domande e le eventuali risposte fornite, prima di selezionare l’opzione ritenuta esatta, evitare la distrazione;
  • Non preoccuparsi della scarsità di tempo concessa, ma puntare subito a calcolare il tempo medio da dedicare ad ogni quesito per gestire in modo ottimale il tempo.
  • Se non si è in grado di rispondere ad una domanda, passare subito alla successiva per non perdere minuti.
  • Intuire la risposta procedendo in modo “indiretto”, quando non è necessario svolgere i calcoli del caso per risolvere alcuni quiz.
  • Non deprimersi se non si riesce a rispondere a tutte le domande: in pochi ci riescono e si può comunque totalizzare un buon punteggio pur non avendo risposto a tutto.

Per prepararsi al meglio al Concorso:

KIT 253 funzionari MIUR amministrativo-giuridico-contabili

KIT 253 funzionari MIUR amministrativo-giuridico-contabili

Autori Vari, 2018, Maggioli Editore

In G.U. 27 marzo 2018, n. 25 è stato pubblicato il bando per l’assunzione di 253 funzionari amministrativo-giuridico-contabili presso il MIUR.Il presente kit è uno strumento efficace per prepararsi a tutte le prove concorsuali (preselettiva, scritte e orale), proponendo:• il manuale,...



© RIPRODUZIONE RISERVATA


SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome