“Sono molto favorevole a partire con un accorpamento e una riduzione delle aliquote per i redditi familiari“. Queste le parole del ministro dell’Economia, Giovanni Tria, alla Summer School di Confartigianato.”Bisogna trovare spazi per partire”, ha aggiunto, “compatibilmente con i vincoli di bilancio. L’operazione dovrà essere graduale”.

Il titolare del Tesoro ha inoltre confermato che serve tempo per mettere in piedi una Flat tax che si rispetti e questa sarà finanziata con il riordino delle esenzioni fiscali.

Oggi – ha detto inoltre – c’è una complessità di aliquote, aliquote alte, e una massa di Tax expenditures. Non si capisce mai chi vince e chi perde”. “La flat fax – ha quindi aggiunto – va finanziata con le tax expenditures” ma è “un processo complesso e richiede tempo”.

“Ci sarà la pace fiscale“, ha continuato, effetto della riforma fiscale e della “riduzione della pressione fiscale che sarà strutturale”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome