Sono state decise le date in cui si terrà l’Esame di abilitazione alla professione di avvocato. Il ministro, Alfonso Bonafede, ha firmato il decreto ministeriale, con cui viene indetto l’Esame di stato 2018. Le prove scritte si terranno in tre date: 11, 12 e 13 dicembre 2018.

È lo stesso ministero della Giustizia a dichiararlo sul profilo Twitter istituzionale e le prove si terranno presso le sedi delle Corti d’appello indicate nel bando, che sarà pubblicato in Gazzetta ufficiale oggi 11 settembre.

 

 


Importante ricordare che le prove si potranno svolgere anche quest’anno secondo il vecchio regolamento per cui si potranno utilizzare ancora i codici commentati.

Consulta lo speciale Professioni

Vediamo ora come si svolge in concreto l’esame di abilitazione per diventare avvocato.

Esame avvocato 2018: come si svolge

Una boccata d’ossigeno per gli aspiranti avvocato, perché anche quest’anno si potrà svolgere l’esame con l’aiuto dei codici commentati annotati con la giurisprudenza. È stata infatti decida una proroga di due anni del nuovo regolamento, inserita nel Decreto Milleproroghe di quest’anno. le nuove modalità quindi faranno capolino sui banchi d’esame solo a partire dal 2020. Al contrario nel 2018 e 2019 si utilizzerà ancora il vecchio regime.

Consulta lo speciale Concorsi pubblici

Esame avvocato 2018: la proroga del vecchio regime

L’applicazione del nuovo regolamento avrebbe comportato l’impossibilità per i praticanti avvocati di far ricorso ai codici commentati: i candidati avrebbero potuto utilizzare esclusivamente testi di legge, senza possibilità di affidarsi alla giurisprudenza.

Assieme alla proroga del vecchio regime, chi si iscrive nel registro dei tirocinanti entro il 17 settembre 2018 non dovranno frequentare i corsi di formazione presso le scuole forensi.

Leggi anche: “Praticanti avvocato: l’esame sarà ancora con i codici commentati”

Esame avvocato 2018: come presentare la domanda

Lo stesso Ministero della giustizia ha chiarito nel suo avviso che l’unica modalità accettata per iscriversi all’esame di Stato per avvocati è quella online: le domande infatti dovranno essere presentate dal giorno successivo alla pubblicazione in Gazzetta ufficiale per via telematica tramite la compilazione del form presente sul sito Giustizia.it

 Per prepararsi al meglio all’Esame di stato consigliamo:

Manuale pratico degli Atti di Diritto Civile

Manuale pratico degli Atti di Diritto Civile

Marco Zincani, 2018, Maggioli Editore

Il Manuale pratico degli atti di Diritto civile contiene un percorso ragionato negli atti d’esame statisticamente più frequenti. Il testo propone oltre cinquanta tracce, con esercizi guidati, suggerimenti pratici di svolgimento e schemi di inquadramento.Ogni atto è incentrato sulle questioni...



© RIPRODUZIONE RISERVATA


SCRIVI UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci il tuo nome