L’ufficio di presidenza della Camera ha dato l’ok alla delibera del presidente Roberto Fico, che taglia i vitalizi degli ex deputati, ricalcolando gli assegni percepiti in base al metodo contributivo. I sì sono stati 11: 9 della maggioranza M5s e Lega, 1 del Pd e 1 di Fdi. I deputati di Forza Italia si sono astenuti.

Il Movimento 5 stelle festeggia la vittoria con palloncini gialli e bottiglie di champagne davanti al Parlamento. “Stiamo cancellando un privilegio non un diritto e quando si fa qualcosa per le persone è giusto festeggiare”, dice Francesco Silvestri, vice capogruppo alla Camera ai militanti.

“Non temo i ricorsi, la Carta è stata rispettata”, ha detto il presidente della Camera Fico. E assicura: “Il Senato farà le sue valutazioni e andrà avanti e arriverà a una conclusione simile”. Giornata storica per il vicepremier Di Maio che ha esultato: “giorno atteso da 60 anni”. Anche Matteo Salvini esprime soddisfazione, commentando “stop ad assurdi privilegi”. Protesta invece Forza Italia, affermando “atto incostituzionale”.

Leggi anche “Taglio vitalizi: gli ex deputati minacciano una class action”

© RIPRODUZIONE RISERVATA


SCRIVI UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci il tuo nome