Home Politica Governo Lega M5S FDI: si parte con la triplice intesa?

Governo Lega M5S FDI: si parte con la triplice intesa?

Governo Lega M5S FDI

Il leader del Movimento 5 Stelle Luigi Di Maio, dopo aver chiesto a gran voce l’impeachment per Mattarella a causa del veto applicato su Paolo Savona, cambia improvvisamente idea, ritira la messa in stato d’accusa, fa un passo indietro sul nome del professore cassato e si dice disponibile al dialogo col Colle per far ripartire subito la trattativa per il Governo Lega M5S. Matteo Salvini, però, davanti a questa ipotesi era stato molto chiaro: “Di Maio riapre? Non siamo al mercato”. In sintesi, la sua posizione non muta: “O governo con la stessa squadra, incluso Savona, o al voto il prima possibile ma non a luglio”. I leader politici sono davanti ad un bivio. E questa giornata potrebbe essere proprio quella decisiva per le sorti del Paese.

Salvini annulla tutti gli appuntamenti elettorali

“L’agenda di Matteo Salvini di oggi è annullata”. Così recita la nota diffusa dall’ufficio stampa della Lega. Il leader del Carroccio è volato a Roma e salterà tutti i comizi e gli incontri previsti per oggi. Il fondatore della vecchia Lega Nord, Umberto Bossi, nel frattempo, lo punzecchia: a chi gli domandava se fosse fiducioso per il governo, ha chiosato: “Dico solo che non possono impiccarsi sul professor  Savona”.

Anche la Meloni annulla i suoi incontri

Non solo Matteo Salvini, ma anche il presidente di Fratelli d’Italia Giorgia  Meloni è rimasto a Roma, annullando tutti gli incontri elettorali che avrebbe dovuto tenere nella giornata di oggi in Puglia. A quanto si apprende da fonti parlamentari, si annuncia la sua possibile presenza al vertice con Conte, Di Maio e Salvini.

I grillini aprono al governo Lega M5S FDI

Il deputato del Movimento 5 Stelle, On. Carlo Sibilia, fermato dai cronisti davanti a Montecitorio, ha dichiarato: “Se si sta al contratto la discussione è aperta a tutti e nel governo può stare anche Fratelli d’Italia”. Si fa quindi più vicina l’ipotesi di un governo Lega M5S FDI.

Il Partito Democratico attacca Salvini e Di Maio

Intanto, il segretario reggente del Partito Democratico, Maurizio Martina, affida a Twitter la sua aspra critica nei confronti di Lega e Movimento 5 Stelle: “Noi pensiamo al blocco dell’aumento dell’Iva per tutelare i consumatori e tutti i cittadini, Lega e M5S al risiko della poltrone da 90 giorni”. E in una nota aggiunge: “Il Paese è appeso agli egoismi di Salvini e Di Maio. Altro che nuova politica, qui siamo al peggio del peggio. Risparmino agli italiani altri giorni pericolosi e dicano ora definitivamente se sono in grado o meno di avanzare un’ipotesi di governo”.

Segui tutti gli aggiornamenti sul nostro Speciale Elezioni Politiche 2018



© RIPRODUZIONE RISERVATA


SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome