separazione minore e padre

Recentemente, la Corte di Cassazione con la sentenza n. 9018/18 depositata il 27 febbraio scorso, ha disposto il rigetto del ricorso proposto da un padre che impugnava la decisione della Corte di Appello di Milano che lo condannava al reato di cui all’art. 570 c.p. in riferimento al mancato versamento di somme dovute per il mantenimento del figlio minore.

La riforma normativa intervenuta in materia, la Legge n. 54 del 2006, ha regolato ex novo la separazione dei genitori e il mantenimento dei figli minori ponendo al centro della tutela il minore in maniera da arrecargli il minor pregiudizio possibile.

Proprio per questo il Legislatore ha previsto il diritto del figlio alla bigenitorialità e cioè il diritto a mantenere un rapporto equilibrato e continuativo con ciascuno di essi, di riceve cura, educazione e istruzione da entrambi e di conservare rapporti significativi con gli ascendenti e con i parenti di ciascun ramo genitoriale.

Tale diritto comporta il corrispondente dovere dei genitori di continuare ad adempiere a pieno i propri obblighi genitoriali nei confronti della prole, ex art. 30 Cost. Un obbligo sancito quindi costituzionalmente oltre che moralmente!

Nel caso di specie, il ricorrente lamentava violazione e falsa applicazione di legge nonché vizi di motivazione, rilevando che la mancata percezione del reddito avvenuto nel 2009 e il bilancio in perdita fino all’ anno 2010 dimostravano la sua incapacità a provvedere al mantenimento del figlio poiché privo di reddito.

I giudici di legittimità investiti della questione avvalorarono la decisione della Corte territoriale e stabilirono che: “la Corte  ha chiaramente risposto sulla irrilevanza del dato della minima perdita di esercizio indicata in dichiarazione fiscale citato dal ricorrente. Dichiarazione non accompagnata da alcuna documentazione, che invece al contrario sarebbe stata utile ai fini di una migliore valutazione del caso”.

Sull’argomento segnaliamo

L\'affidamento del minore

L\'affidamento del minore

Damiano Marinelli, Vinci Natale Luciano, 2017, Maggioli Editore

Con taglio pratico e utili formule, l’opera è un’analisi delle criticità legate all’affidamento del minore.Attraverso il supporto degli orientamenti giurisprudenziali e di consigli operativi, si offrono le soluzioni ai principali quesiti relativi al diritto alla bigenitorialità,...



© RIPRODUZIONE RISERVATA


SCRIVI UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci il tuo nome