concorso agenzia delle entrate

Era attesa entro il mese di febbraio la pubblicazione del bando di Concorso Agenzia delle Entrate per funzionari amministrativo – tributari. Al momento nulla è stato pubblicato in Gazzetta ufficiale, ma, stando alle ultime notizie, sembra questione di poche settimane l’arrivo del bando dell’Agenzia Fiscale. Con l’aiuto del nostro autore Giuseppe Cotruvo vi spieghiamo perchè.

In arrivo 2 bandi di Concorso Agenzia delle Entrate

Nel prossimo triennio, tra il 2018 e il 2020, all’interno dell’Agenzia delle Entrate sono previsti oltre 3mila pensionamenti di funzionari, quindi è prevista una selezione pubblica di funzionari tecnici e di funzionari amministrativo-tributari. È probabile che prima sarà indetto il bando per 140 funzionari tecnici, ovvero informatici e statistici che dovranno essere assunti entro la fine di quest’anno.

A seguire, tra aprile e maggio, dovrebbe arrivare il bando per 510 funzionari amministrativo-tributari che dovranno entrare nell’organico entro il 2019. Considerando l’iter piuttosto lungo e complesso di quest’ultimo concorso (tempi tecnici per ricevere le domande, 2 prove scritte, un tirocinio di 6 mesi, prova orale e graduatoria finale) e dell’assunzione entro la fine del prossimo anno, sembra piuttosto probabile che la pubblicazione del bando non tarderà molto, anzi. (Guarda il video di Giuseppe Cotruvo sul Concorso Agenzia delle Entrate).

Ricordiamo che i requisiti per partecipare al Concorso per funzionari amministrativo-tributari sono la laurea triennale o specialistica in:

  • giurisprudenza,
  • scienze politiche,
  • economia e commercio.

Leggi anche Concorso Agenzia delle Entrate, bando entro Febbraio?

Come prepararsi alla prima prova del Concorso Agenzia delle Entrate

La prima prova del Concorso sarà la prova oggettivo-attitudinale con quiz di logica a risposta multipla. I candidati avranno  un tempo ristretto per rispondere a 100 quesiti, ecco qualche consiglio utile, dispensato dal nostro autore Giuseppe Cotruvo, da tenere a mente per affrontare nel modo giusto questa prova:

  •  ascoltare attentamente e istruzioni che saranno fornite all’inizio della prova sulle modalità di svolgimento della prova, la compilazione dei moduli, il tempo a disposizione,
  • al via della prova concentrarsi esclusivamente sul proprio test,
  • leggere attentamente le domande e le eventuali risposte fornite (1 esatta su 3 o 5 proposte) prima di selezionare quella esatta per evitare errori di distrazione o fraintendimenti (es. una virgola al posto di un punto),
  • visto il tempo ristretto concesso per rispondere, calcolare il tempo medio a disposizione per rispondere a ogni quesito per gestire in maniera ottimale il tempo,
  • se non si è grado di rispondere alla domanda, è meglio passare alla successiva,
  • per risolvere alcuni quiz non è sempre necessario fare tutti i calcoli, ma si può arrivare anche in modo indiretto,
  • non deprimersi se non si è riusciti a rispondere a tutte le domande, in pochi ci riescono e anche se non si è risposto a tutto il punteggio ottenuto può essere sufficiente a superare la prova.

Per la preparazione suggeriamo la novità editoriale

Concorso Agenzia delle Entrate 2018 - Quiz svolti e videolezioni di logica

Concorso Agenzia delle Entrate 2018 - Quiz svolti e videolezioni di logica

Giuseppe Cotruvo, 2018, Maggioli Editore

L’opera è uno strumento innovativo per la preparazione in vista della prova oggettivo attitudinale del Concorso Agenzia delle Entrate 2018, per il reclutamento di Funzionari amministrativo-tributari. Un libro e un videocorso fusi in un unico prodotto editoriale per offrire al candidato uno...



© RIPRODUZIONE RISERVATA


SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome