I permessi e le agevolazioni legati alla Legge 104 sono riconosciute alle persone in possesso non solo di un’invalidità, ma di un handicap grave. Vediamo nel dettaglio quali sono i requisiti e come accedere ai benefici legati alla Legge 104.

Requisiti per le agevolazioni della Legge 104

Per accedere ai benefici previsti dalla Legge 104 è necessario essere portatori di handicap,  e, quindi, trovarsi in una situazione di svantaggio sociale derivante da una disabilità o da una menomazione. Sulla base del tipo di handicap sono previsti diversi benefici e, inoltre, sono previste, agevolazioni anche per chi assiste un portatore di handicap.

Come fare domanda per la Legge 104

Per ottenere il riconoscimento dell’handicap e dei conseguenti benefici della Legge 104 è necessario presentare la domanda per il riconoscimento dell’invalidità e dell’handicap richiedendolo già nel certificato medico introduttivo contenente la diagnosi di disabilità, che il medico dovrà inviare telematicamente all’Inps.

Il richiedente dovrà poi presentare la domanda di accertamento dei requisiti all’Inps per via telematica e riceverà dall’Ente un appuntamento con un’apposita commissione medica che dovrà riconoscere o meno la condizione di handicap. Ricordiamo che è possibile presentare ricorso contro il verbale della commissione.

Leggi anche Legge 104, tutti bonus fiscali per i disabili nel 2018

Se ottenuto il riconoscimento, a prescindere dalla percentuale di invalidità, il disabile o le persone che gli forniscono l’assistenza, potranno accedere a diverse agevolazioni:

  • 3 giorni di permesso retribuito oppure 2 ore ogni giorno,
  • congedo straordinario di 2 anni (per il caregiver familiare),
  • prolungamento del congedo parentale fino a un massimo di 3 anni,
  • detrazioni fiscali per l’acquisto di un’automobile,
  • detrazioni fiscali per l’acquisto di pc e altre apparecchiature,
  • agevolazioni per le spese mediche e sanitarie,
  • detrazioni per i costi di assistenza.

Sull’argomento segnaliamo

Agevolazioni fiscali per disabili – 2018

Agevolazioni fiscali per disabili – 2018

Marta Bregolato, 2018, Maggioli Editore

Le persone con disabilità devono affrontare quotidianamente problematiche che riguardano i settori più disparati: medico, psicologico, sociale, legale, patrimoniale, motorio e anche fiscale. Questo volume è dedicato a tutte le misure agevolative, dal punto di vista fiscale, riservate a tale...



 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


1 COOMENTO

  1. Per fare il careviger bisogna essere conviventi da sei mesi con l’inabile 104? E’ se. da tempo pieno al lavoro si passa a part – time chi paga le ore rimanenti l:’Inps o il datore di lavoro? Grazie

SCRIVI UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci il tuo nome