canone rai esenzione 2017

Oggi scade il termine per richiedere l’esenzione del pagamento del Canone Rai per il 2018  ma anche per il pagamento da parte di chi non lo addebita sulla bolletta della luce. Ecco le indicazioni su come presentare la dichiarazione per ottenere l’esenzione, la sua validità, chi ha diritto all’esenzione.

Come richiedere l’esenzione del Canone Rai

Chi intende richiedere l’esenzione del Canone Rai deve compilare il nuovo modello della dichiarazione sostitutiva, disponibile sul sito dell’Agenzia delle entrate e della Rai e inviarlo:

  •  attraverso un’applicazione web disponibile sul sito internet delle Entrate, utilizzando le credenziali Fisconline o Entratel,
  • tramite gli intermediari abilitati,
  • spedito per posta, insieme a un documento valido di riconoscimento, in plico raccomandato senza busta, all’indirizzo: Agenzia delle entrate Ufficio di Torino 1, S.A.T. – Sportello abbonamenti tv – Casella Postale 22 – 10121 Torino,
  • posta elettronica certificata, firmata digitalmente, all’indirizzo cp22.sat@postacertificata.rai.it.

Leggi anche Canone Rai, cosa succede se non pago?

Ricordiamo che questa dichiarazione vale per 12 mesi, quindi va ripresentata ogni anno. Se dopo aver richiesto l’esenzione, il contribuente diventa possessore di un apparecchio tv,  deve presentare una nuova dichiarazione, compilando la sezione “Dichiarazione di variazione dei presupposti” contenuta nel Quadro C del modello.

Gli over 75 sono esenti dal Canone Rai

Sono esonerati dal pagamento i contribuenti con più di 75 anni, e con reddito annuo familiare non superiore a 6.713 euro. L’esenzione può essere richiesta inviando una dichiarazione sostitutiva, accompagnata da un documento di identità valido, all’Agenzia delle Entrate, con validità permanente, se persistono i presupposti.

Pagamento del Canone Rai fuori dalla bolletta

Oggi è l’ultimo giorno per il pagamento del Canone Rai da parte di chi ha deciso di non farsi addebitare il Canone sulla bolletta della luce, versando l’intera quota annuale pari a 90 euro oppure con pagamento semestrale (45,94 euro) o trimestrale (23,93 euro).

Per farlo è necessario utilizzare il modello F24, oppure il proprio servizio di home banking. Il codice tributo è TVRI (canone per rinnovo abbonamento Tv uso privato).


SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here