modello 770 2016

Nei giorni scorsi sono stati approvati i nuovi modelli relativi alle dichiarazioni 2018. Dopo aver preso in esame il Modello 730, oggi passiamo in rassegna le novità del modello 770: scadenza, ritocchi sul modello.

Scadenza per il modello 770

Per l’anno 2018 la scadenza per la presentazione del modello 770 sarà posticipata al 31 ottobre.

Come cambia il modello 770

Con il provvedimento del 15 gennaio scorso è stato approvato il nuovo modello 770 con le relative istruzioni, che presenta alcune modifiche:

  • è stata riformulata la sezione dell’invio del frontespizio per permettere la trasmissione di più flussi di ritenute da parte di professionisti diversi,
  • modificato il quadro SK: gli utili derivanti dalla partecipazione in soggetti Ires e i proventi equiparati derivanti da titoli e strumenti finanziari assimilati alle azioni, formati con utili prodotti a partire dall’esercizio successivo a quello in corso al 31 dicembre 2016, formano il reddito complessivo nella misura del 58,14%
  • modificato il quadro SX per la quadratura delle compensazioni dei crediti effettuate nel modello F24.

Nuovo formato per il Cupe

Nuovo modello e relative istruzioni per la certificazione degli utili e dei proventi equiparati corrisposti (Cupe) che si adegua alle modifiche del decreto Mef dello scorso 26 maggio, andando a sostituire la versione precedente.

Si raccomanda di seguire esattamente lo schema approvato, ed è possibile utilizzare una grafica differente e l’utilizzo di sistemi di elaborazione automatica. Per quel che riguarda le certificazioni consegnate prima del 12 gennaio, l’Agenzia delle Entrate precisa che saranno considerate valide, purchè contengano anche i dati previsti dalla versione aggiornata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


SCRIVI UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci il tuo nome