È ancora in corso l’inserimento e la valutazione delle domande per il Concorso Personale Ata da parte delle segreterie scolastiche. Sono circa 2 milioni le domande pervenute entro il 30 ottobre. Non è ancora possibile effettuare la scelta delle sedi su istanze online, la data di inizio per l’inserimento, ipotizzata inizialmente al 13 novembre, potrebbe essere dopo il prossimo 1° dicembre.

Inserimento della domanda e reclamo

Nel frattempo è possibile visualizzare su Istanze online se è stata inserita la propria domanda e il punteggio e, in caso di errori o dubbi, è possibile chiedere informazioni alla segreteria scolastica. Ricordiamo che il punteggio visualizzato non corrisponde alla pubblicazione delle graduatorie provvisorie.

Solo dopo la pubblicazione di queste ultime i candidati potranno presentare reclamo entro 10 giorni, al dirigente della scuola che ha gestito la domanda di inserimento facendo richiesta di correzione degli errori. Dopo aver fatto le correzioni sarà pubblicata la graduatoria definitiva.


In attesa di effettuare la scelta delle sedi all’interno della stessa provincia compilando il modello D3 sulla piattaforma IstanzeOnline, il Miur ha messo a disposizione un’ APP SEDI ESPRIMIBILI, per scegliere la scuola a cui chiedere la valutazione della domanda e preventivamente le 30 scuole a cui chiedere l’inclusione in graduatoria.

Ricordiamo che si possono scegliere le sedi scolastiche della stessa provincia a cui è stato presentato il Modello D1 o D2 e le scuole andranno riportate nel MODELLO D3 da compilare su Istanze on line.  L’assenza del modello D3 comporterà l’inclusione nelle sole graduatorie della scuola presente nel modello D1 o D2.


CONDIVIDI
Articolo precedentePensioni, i sette punti del Governo non convincono i sindacati
Articolo successivoMinori e PA, la nuova disciplina europea

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here