È possibile usufruire dei permessi e del congedo retribuiti, previsti dalla Legge 104, per assistere un familiare disabile, anche se quest’ultimo lavora. La normativa, infatti, impone che tali permessi siano concessi solo se la disabilità dell’assistito sia riconosciuta come grave, sia convivente e non ricoverato a tempo pieno.

Non importa se svolga o meno attività lavorativa e non è discriminante se il richiedente sia lavoratore del settore pubblico o privato.

Restate aggiornati con il nostro Speciale Legge 104

Chi può richiedere permessi e congedo della Legge 104


Ricordiamo che i permessi relativi alla Legge 104 possono essere richiesti dai genitori, il coniuge o convivente, i figli e i parenti o affini fino al 2° grado e possono essere accordati ad un solo lavoratore dipendente (tranne i genitori).

Nel caso in cui il disabile sia assistito a turno da familiari diversi, questi ultimi dovranno presentare di volta in volta la domanda per ottenere i requisiti.

Anche nel caso del congedo straordinario di 2 anni sarà solo il referente unico a usufruirne, a patto che l’assistito non sia ricoverato in strutture sanitarie a tempo pieno.

 

Secondo la Circolare n. 133 del 2000 lo stesso lavoratore disabile può ottenere per sé stesso i permessi retribuiti e, come chiarito dal Messaggio n. 24705/2011, i 3 giorni di permesso sono fruibili contemporaneamente dal disabile e dal familiare che lo assiste come referente.

Consigliamo la lettura di

Applicare la legge 104/1992

Applicare la legge 104/1992

Marta Bregolato, 2015, Maggioli Editore

Questa nuovissima Guida pratica sull’applicazione della Legge n. 104/92 - Legge-quadro dedicata interamente alle persone affette da handicap (diritti per l’integrazione sociale, per assicurarne l’assistenza e la tutela e per l’inserimento nel campo della formazione...




CONDIVIDI
Articolo precedenteLegge di Bilancio 2018, tutti i bonus per le famiglie
Articolo successivoUscita da scuola, autonomia o abbandono di minori?

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here