Concorso polizia penitenziaria 2017

È stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale del 13 ottobre il Decreto 29 settembre 2017 contenete il bando di Concorso Polizia Penitenziaria per 197 posti. Ricordiamo che sul totale dei 197 posti, 147 sono destinati a uomini e 50 a donne,  inoltre 2 posti saranno riservati per i candidati con attestato di bilinguismo. Vediamo in breve come compilare e spedire la domanda e come prepararsi per superare le prove di selezione.

I requisiti per i candidati

Il bando di Concorso prevede i seguenti requisiti fisici e psico-attitudinali per i candidati, in particolare:

  • essere in possesso della cittadinanza italiana,
  • avere un’età compresa tra i 18 e 28 anni,
  • requisiti fisici che dimostrino una sana e robusta costituzione fisica
  • requisiti attitudinali che dimostrino l’adattabilità, il controllo emotivo e una intelligenza dinamico-pratica,
  • essere in possesso di un diploma di istruzione secondaria superiore.

Domanda di partecipazione

È possibile presentare la domanda di partecipazione al Concorso entro le 23.59 del 12 novembre registrandosi sulla piattaforma online del sito del ministero della Giustizia e, dopo aver ottenuto le credenziali di accesso, compilare il modulo online indicando i propri dati anagrafici, codice fiscale, titoli di studio, un indirizzo di residenza o domicilio e un indirizzo di posta elettronica nel quale ricevere le informazioni relative al concorso.


Consulta il nostro speciale Concorsi Pubblici

Prove di selezione e corso di formazione

Il Concorso si svolgerà in 3 prove: prova scritta, accertamenti psico-fisici e accertamenti psico attitudinali.

Il 23 gennaio 2018 sul sito del Ministero saranno comunicati data e luogo della prova scritta che consisterà in:

• questionario con domande a risposta sintetica o a scelta multipla su argomenti di cultura generale e sulle materie previste nei programmi della scuola dell’obbligo;
• quesiti per verificare il livello di conoscenza della lingua straniera;
• quesiti per attestare il livello di preparazione nell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche.

Gli esiti saranno pubblicati sul sito del Ministero. Per accedere alle successive prove d’esame i candidati dovranno ottenere almeno una votazione di sei decimi.

A questi ultimi sarà comunicato poi la data della visita medica per gli accertamenti psico-fisici effettuati da una Commissione medica, seguita dagli accertamenti psico attitudinali con test e colloqui di gruppo o individuali.

Sul sito www.giustizia.it sarà pubblicata la graduatoria dei candidati vincitori che verranno nominati allievi agenti del Corpo di polizia penitenziaria ed ammessi alla frequenza del prescritto corso di formazione.

Per la preparazione segnaliamo la novità editoriale (con software per simulare la prova scritta)

197 allievi agenti polizia penitenziaria

197 allievi agenti polizia penitenziaria

AA.VV., 2017, Maggioli Editore

Il manuale si indirizza a quanti partecipano al concorso pubblico, pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 78 del 13 ottobre 2017, a 197 allievi agenti del Corpo di polizia penitenziaria. Il testo, in stretta aderenza con quanto previsto dal bando, propone tutte le nozioni essenziali per prepararsi...




CONDIVIDI
Articolo precedenteIl bacio senza consenso è violenza sessuale?
Articolo successivoApe volontaria, pubblicato il decreto: tutte le novità

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here