Sanatoria sui contanti ed estensione dello split payment: sono queste le ultime misure che il Governo potrebbe inserire all’interno della prossima Legge di Bilancio. Le novità arrivano dal sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Maria Elena Boschi che è intervenuta al Convegno  “A Cesare quel che è di Cesare” a Milano.

Leggi anche Legge di Bilancio entro il 20 ottobre, tutte le novità

Sanatoria sui contanti

In queste ultime ore si è tornati a parlare di sanatoria sui contanti. Sembra infatti che il patrimonio di soldi cash si aggiri intorno ai 200 miliardi di euro, soprattutto contenuto all’interno delle cassette di sicurezza. L’obiettivo dell’Esecutivo è quello di tracciare l’uso del contante e bloccarne l’utilizzo illecito, magari incentivando la moneta elettronica. La sanatoria allo studio del Governo potrebbe prevedere il vincolo di investimento nei Titoli di Stato senza reddito.


Vai allo Speciale Legge di Stabilità 2018

L’obiettivo per la Boschi è proseguire la lotta all’evasione che dagli 11 miliardi di euro del 2014 nel 2017 potrebbe arrivare a 23 miliardi, grazie anche alle nuove misure di contrasto come gli accordi con altri Paesi (Vaticano, Svizzera, Liechtenstein), le sanatorie fiscali in corso, come la rottamazione delle cartelle esattoriali.

Ricordiamo che tra le varie misure allo studio dei tecnici del Ministero dell’Economia e Finanze ci sono anche la rottamazione delle cartelle esattoriali bis, la fatturazione elettronica tra privati, il bonus contributivo per giovani neoassunti, le agevolazioni per le imprese e per il Sud. La manovra sarà presentata dal Governo entro il 20 ottobre.

Resta aggiornato sulla Legge di Bilancio 2018 con la nostra Guida in formato ebook

Legge di Bilancio 2018: tutte le novità per i professionisti

Legge di Bilancio 2018: tutte le novità per i professionisti

2017, Maggioli Editore

Guida pratica in forma ebook che illustra tutte le novità contenute nel testo definitivo della Legge di Bilancio 2018 presentato in Parlamento lo scorso 31 ottobre.La Manovra vale complessivamente 20,4 miliardi di euro e punta alla crescita con il sostegno agli investimenti e all’occupazione,...




CONDIVIDI
Articolo precedenteAgenzia delle Entrate, precompilata per tutti e banca dati unica
Articolo successivoMediazione e ADR antidoto contro la lentezza della Giustizia civile

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here