ecommerce

Ridurre la circolazione di denaro, velocizzare i pagamenti, monitorare le spese e migliorare i propri rapporti con fornitori privati e pubblici di servizi, in un contesto di sicurezza e affidabilità. Sono questi alcuni degli obiettivi che il borsellino elettronico vuole far raggiungere, forte di una espansione a livello territoriale sempre più convinta e sempre più eterogenea.

Ma come funziona il borsellino elettronico? E perché è in grado di rappresentare parte del futuro dei pagamenti digitali?

Che cosa è il borsellino elettronico


Il borsellino elettronico è un vero e proprio “portafoglio” digitale, che il titolare potrà utilizzare per poter effettuare pagamenti presso tutti i gestori e gli esercenti convenzionati. In tal senso, il suo utilizzo è del tutto simile a quello di un portafoglio “tradizionale”, con la sola differenza che – in realtà – la consistenza di denaro è dematerializzata all’interno di un rapporto bancario. Lo “strumento” mediante cui disporre dei fondi presenti nel borsellino è generalmente rappresentato da una carta di pagamento rilasciata da una banca.

Cosa si può fare con il borsellino elettronico

Il non certo esaustivo, rammentiamo la possibilità di poter effettuare piccole spese quotidiane presso tutti gli esercenti che accettano il circuito di pagamento indicato sulla carta di pagamento.

Quanto denaro si può utilizzare con il borsellino elettronico

Il borsellino elettronico può essere oggetto di versamento in una o più occasioni, entro i limiti indicati in contratto. Di solito è comunque possibile caricare tale rapporto fino a qualche migliaio di euro. Allo stesso modo, il plafond così costituito potrà essere utilizzato in diverse occasioni, entro i limiti minimi e massimi indicati.

Dove poter acquistare il borsellino elettronico

Da diverso tempo tutti i principali istituti di credito hanno ampliato la propria gamma di strumenti transazionali con la predisposizione di borsellini elettronici / prepagati contraddistinti da elevati requisiti di qualità e di affidabilità. Potete trovarne uno anche nella vostra banca di fiducia!


CONDIVIDI
Articolo precedenteFoia: pubblicata la Circolare con le indicazioni per l’attuazione delle norme sull’accesso generalizzato
Articolo successivoConcorso Polizia di Stato, oggi il calendario della prova scritta

1 COOMENTO

  1. Salve Redazione!
    Il Borsellino Elettronico è, secondo la mia opinione un ottimo strumento di pagamento, soprattutto se pensato per Circuiti Negozi che decidono di creare sinergie tra di loro: caso esemplare i Centri Commerciali Naturali.
    Forse in questo caso, offro una connotazione leggermente diversa da quella descritta nel vostro articolo, ma che ha un potenziale non indifferente per la creazione di un nuovo metodo di pagamento e di fidelizzazione allo stesso tempo. Faccio un esempio, un sistema che gestisce il prepagato in ottica di fidelizzare i clienti che acquistano all’interno di un Circuito Negozi è Pluto Fidelity (http://www.webapp.it/soluzioni-fidelizzazione/borsellino-elettronico/). Con questo specifico sistema non è necessario il coinvolgimento di Istituti di Credito.

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here