Sabato 17 giugno, si è svolta la prima giornata di formazione per gli autisti professionisti del trasporto merci su strada.

Il comando della polizia locale della Federazione dei Comuni del Camposampierese ha organizzato, a titolo sperimentale, questo evento corsistico, di formazione, reso obbligatorio del D.D. 12/12/2016 n. 215 per i conducenti.

Il comandante Walter Marcato, così ha definito la giornata : “Bella ed interessante iniziativa che aiuta le ditte del territorio, lo avevamo promesso e ora attuato  delle aziende del territorio che svolgono attività di autotrasporto con mezzi pesanti”.

Come detto, la normativa del settore prevede che venga erogato il corso al fine di aggiornare le disposizioni in materia di formazione sul buon funzionamento dei tachigrafi digitali ed analogici e in materia di istruzione dei conducenti e di controllo sulle attività degli stessi.

I corsi di formazione hanno una durata minima di 8 ore; al termine del corso verrà rilasciato ad ogni partecipante il certificato ha una validità di cinque anni.

Decorso tale termine il certificato non è più idoneo a dimostrare l’assolvimento dell’onere formativo.

Come detto dal Comandante Marcato, questa iniziativa è stata subito stimata dalle aziende del territorio, le quali hanno nel breve periodo iscritto i loro dipendenti.

La formazione è stata svolta nella sala polivalente del Comune di San Giorgio delle Pertiche, messa a disposizione gratuitamente dal Comune.

Per la docenza è stato individuato Girolamo Simonato, comandante della polizia locale dell’Unione dei Comuni Padova Nordovest, docente autorizzato all’erogazione dei corsi dal ministero competente.

Nell’esposizione sono state illustrate le normative di cui al Regolamento (CEE) n. 1463/70 e al Regolamento (UE) n. 165/2014, oltre alle disposizioni contenute nel codice della strada per le materie oggetto del corso ministeriale.

In particolare l’uso e l’evoluzione tecnologica dell’analogico e dal digitale, nonché l’utilizzo delle carte tachigrafiche e della responsabilità amministrativa e penale a carico dei soggetti che circolano o mettono in circolazione veicoli sprovvisti di tachigrafo ovvero con tachigrafo manomesso o non funzionante.

Il sindaco di San Giorgio delle Pertiche, Piergiorgio Prevedello, presente all’evento, ha manifestato piena soddisfazione per l’iniziativa e lo stesso primo cittadino auspica che la positiva esperienza possa essere ripetuta, favorendo in tal modo le ditte del territorio che svolgono attività di autotrasporto con mezzi pesanti nell’adempimento degli obblighi relativi alla formazione obbligatoria dei propri dipendenti.


SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here