Cresce l’attesa per la pubblicazione del bando del Concorso Polizia 2017 per la selezione di 1.143 nuovi allievi agenti. Dopo che, contrariamente a quanto annunciato dal sindacato UIL Polizia Napoli, il bando non è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale venerdì 12 maggio, si attende ora la data del 19 maggio. In ogni caso, come confermato dal Capo della Polizia Franco Gabrielli, il bando dovrà uscire entro la fine del mese.

Il Concorso Polizia 2017 è particolarmente importante perché sarà aperto anche ai civili. Mentre si attende la data di venerdì, dunque, vediamo insieme quali sono i requisiti di partecipazione e quali saranno le prove d’esame.

Per approfondire, visita la nostra sezione dedicata al Concorso Polizia.

 

Concorso Polizia: le ultime novità sul bando

L’attesa sta per finire, quindi: il bando ufficiale del Concorso Polizia 2017 sarà pubblicato molto probabilmente venerdì prossimo, 19 maggio, e in ogni caso entro la fine del mese.

Le migliaia di aspiranti poliziotti che sono rimasti delusi dalla mancata uscita del bando in Gazzetta venerdì scorso non dovranno dunque aspettare ancora a lungo. E la notizia non potrebbe essere meglio accolta, visto che la pubblicazione del bando è attesa fin dal 2016, ed era poi stata data per probabile per i mesi di marzo e aprile. E la platea di aspiranti agenti è cresciuta esponenzialmente: secondo le previsioni dei sindacati, si iscriveranno ora al concorso circa 400mila candidati.

I requisiti di partecipazione: il bando è aperto ai civili

Il Concorso Polizia 2017, come accennato, è particolarmente importante perché sarà aperto per la prima volta anche ai civili. E non solo: contrariamente a quanto inizialmente annunciato, solo 255 dei 1.148 posti disponibili saranno riservati a chi ha prestato servizio come volontario. Questo vuol dire che le posizioni aperte ai civili sono ben 893.

Gli altri requisiti per la partecipazione al concorso dovrebbero essere gli stessi richiesti negli ultimi anni:

  • cittadinanza italiana;
  • età superiore a 18 ma inferiore a 30 anni;
  • licenza media;
  • assenza di condanne per delitti colposi;
  • non essere stati espulsi dalle Forze Armate.

Concorso Polizia: quando si svolgeranno le prove?

La notizia non è ovviamente ancora ufficiale, ma secondo quanto anticipato da Gabrielli le prove si terranno alla Fiera di Roma (sede in questi giorni dell’importantissimo Concorso Cancellieri 2017) dal 24 luglio al 12 settembre.

Se, come previsto, il bando per il Concorso Polizia 2017 uscirà nella sezione “Concorsi” della Gazzetta Ufficiale venerdì 19 maggio, le domande di partecipazione potranno essere inviate a partire da lunedì 22 maggio.

Quali saranno le prove del Concorso?

Con ogni probabilità, la prova d’esame del concorso consisterà in un questionario con domande a risposte sintetiche o multiple su argomenti di cultura generale, seguito dalla verifica della conoscenza di una lingua straniera e da quesiti in materia di apparecchiature e applicazioni informatiche.

Supererà la prova chi riporterà un punteggio non inferiore a sei decimi. I candidati risultati idonei verranno poi sottoposti agli accertamenti dei requisiti psichici e attitudinali.

 

Volume consigliato:

1148 Allievi Agenti di Polizia di Stato

1148 Allievi Agenti di Polizia di Stato

AA.VV., 2017, Maggioli Editore

Il manuale si indirizza a quanti partecipano al concorso pubblico per1148 posti di Allievi Agenti di Polizia di Stato. Il testo propone tutte le nozioni essenziali per prepararsi alla prova scritta d’esame e permette di raggiungere la preparazione necessaria per rispondere:• al...




CONDIVIDI
Articolo precedenteManovra correttiva 2017: le nuove norme sul bollo auto
Articolo successivoVirus WannaCry: l’Agid spiega come contrastarne gli effetti

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here