Concorso Cancellieri

Le prove preselettive dell’attesissimo Concorso Cancellieri per l’assunzione di 800 assistenti giudiziari si terranno a Roma dall’8 al 24 maggio 2017. Nell’attesa della prima data del prossimo lunedì, quindi, il Ministero della Giustizia ha pubblicato ieri sul proprio sito internet le guide alla procedura d’esame e alla prova di concorso.

Non solo: il Ministero ha anche annunciato l’eliminazione di oltre 100 quesiti dalla banca dati delle domande d’esame, decisione presa in seguito alle segnalazioni di numerosi utenti. Vediamo allora quali sono tutte le ultime novità sul Concorso Cancellieri e le modalità di partecipazione alle prove.

Leggi tutte le ultime novità sul Concorso Cancellieri 2017.


 

Come si svolgeranno le prove d’esame?

Le prove preselettive del Concorso Cancellieri si svolgeranno presso la Fiera di Roma in via A. G. Eiffel (traversa via Portuense), ingresso  Nord. La guida alla procedura d’esame pubblicata ieri dal Ministero fornisce ulteriori indicazioni: i candidati dovranno presentarsi all’ingresso Nord della Fiera e saranno indirizzati al padiglione n. 8 per le procedure di sicurezza. Superati i controlli, i candidati proseguiranno verso il padiglione presso il quale sono stati assegnati e presenteranno ai controllori la ricevuta rilasciata dopo l’invio della domanda, il documento d’identità e il tesserino del codice fiscale.

Dopo aver completato le operazioni d’ingresso, prosegue la guida, il concorrente riceverà una busta chiusa contenente le informazioni necessarie per avviare la postazione. Sarà consentito aprire la busta solo dopo le indicazioni dello speaker. La postazione sarà dotata di PC: dopo l’avvio dato dallo speaker, sul monitor sarà possibile visualizzare le varie domande e il tempo rimanente per il completamento della prova.

Il calendario delle prove preselettive

Come ricordato in un precedente articolo sul Concorso Cancellieri, il Ministero ha stilato un preciso calendario delle prove preselettive basato sull’ordine alfabetico dei candidati ammessi. I candidati saranno invitati a disporsi in tre padiglioni diversi nel giorno stabilito (dall’8 al 24 maggio esclusi i weekend) e nelle due tranche delle 8.30 e delle 14.30. I candidati che non si presenteranno nel luogo, nel giorno e nell’ora stabiliti saranno ritenuti rinunciatari ed automaticamente esclusi dalla procedura.

Ricordiamo che è fatto assoluto divieto di introdurre negli spazi in cui si svolgerà la prova valige, bagagli, caschi e sigarette elettroniche. Saranno invece ammesse borse di piccole dimensioni, previo controllo con il metal detector.

L’eliminazione delle domande dalla banca dati

Estremamente importante, inoltre, è l’avviso pubblicato sul sito del Ministero dell’eliminazione di oltre 100 domande dalla banca dati delle prove d’esame. L’elenco completo dei quesiti eliminati è consultabile a questo link.

La banca dati pubblicata sul sito del Ministero, ricordiamo, è l’elenco dei quiz da cui si attingerà per selezionare le domande d’esame delle prove preselettive. La banca dati è stata resa pubblica il 20 aprile, ed è servita in questi giorni a centinaia di candidati per prepararsi al Concorso. Non sono mancati però problemi e inesattezze, prontamente segnalate dagli aspiranti cancellieri, e dunque il Ministero ha provveduto all’eliminazione delle oltre 100 domande sopra segnalate.

Il regolamento: come rispondere alle domande

Le prove preselettive che partiranno lunedì prossimo consisteranno in cinquanta quesiti con risposta a scelta multipla, che verteranno su elementi di diritto amministrativo ed elementi di diritto pubblico. Il tempo totale a disposizione dei candidati è pari a 45 minuti.

Ricordiamo che in sede d’esame per ogni risposta esatta sarà assegnato un punto, per ogni risposta errata saranno sottratti 0,35 punti e per ogni risposta non data saranno sottratti 0,15 punti. Il punteggio conseguito nelle prove preselettive, in ogni caso, non concorre ai fini della votazione complessiva finale.

Saranno ammessi alle prove scritte i candidati classificatisi ai primi 3.200 posti in base al punteggio ottenuto.

 

Ecco il volume per superare il concorso:

Simulazione della prova preselettiva per 800 assistenti giudiziari

Simulazione della prova preselettiva per 800 assistenti giudiziari

AA.VV., 2017, Maggioli Editore

Il testo è un insieme di simulazioni della prova preselettiva prevista per il concorso per 800 Assistenti giudiziari, da svolgere nei giorni immediatamente precedenti la data d’esame; una riproduzione fedele della situazione da affrontare il giorno della prova, inclusi tempo...




CONDIVIDI
Articolo precedenteLa definizione agevolata delle liti tributarie
Articolo successivoTerminati gli incontri su come superare i quiz con il Metodo Cotruvo

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here