Concorso Agenzia delle entrate annullato

Quasi 3 anni fa,  precisamente nel maggio 2014, è stato bandito un concorso per 403 dirigenti, che è stato bloccato dal Tar Lazio lo scorso autunno.

Il 15 marzo, un provvedimento dell’Agenzia delle Entrate ha annullato il concorso con l’intendo di indire una nuova selezione seguendo le logiche temporali indicate dal Milleproroghe, così da concludere tutta la procedura entro il 31 dicembre 2017. (Scarica il provvedimento)

Il Tar di Roma dà lo stop ai 403 dirigenti

Come si legge dal provvedimento, le motivazioni secondo le quali il Tar di Roma ha deciso di fermare il Concorso Agenzia delle Entrate per 403 dirigenti sono le seguenti:

  • mancato raggiungimento del numero dei partecipanti al corso-concorso selettivo di formazione della Scuola nazionale dell’amministrazione;
  • valutazione dei titoli tesa a favorire chi è stato nominato dirigente senza aver superato un esame;
  • elevato il numero riservato al personale interno.

Queste motivazioni sono state espresse dal Tar Lazio nella sentenza 9846/2016 depositata lo scorso 20 settembre e accolta dal sindacato Dirpubblica che ha bloccato la formulazione del bando di selezione a 403 dirigenti dell’agenzia dell’Entrate.

Inoltre, i giudici amministrativi hanno più volte sottolineato il mancato Dpcm finalizzato a individuare i titoli e i punteggi massimi assegnabili nell’ambito delle procedure concorsuali per l’accesso alla qualifica dirigenziale.

Il mancato decreto ha di fatto impedito di procedere in via autonoma nel riconoscimento dei titoli e del punteggio perché è stata violata la riserva di competenza normativamente prevista.

Annullamento per mancato Decreto

Il mancato Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri ha causato l’annullamento del Concorso perché non permette l’attuazione della riforma del provvedimento di indizione della procedura concorsuale.

Nonostante la concreta difficoltà presente nel contesto operativo dell’Agenzia, questa assicura comunque il regolare funzionamento delle strutture e quindi il funzionamento regolare delle attività.

L’Agenzia si serve della possibilità di indire un nuovo bando seguendo i requisiti richiesti dal decreto del ministro dell’Economia e delle Finanze.  In risposta a tutto ciò, il sindacato Dirpubblica si chiede chi risarcirà tutti coloro che hanno già presentato domanda per la selezione.

Per conoscere i futuri risvolti si aspettano i prossimi incontri con il Tar Lazio in programma per il prossimo 21 marzo.

Concorso Agenzia delle Entrate per Funzionari Amministrativo-Tributari

L’annullamento del concorso non si riferisce al Concorso per Funzionari Amministrativo – Tributari per il quale si attende l’uscita del bando.

In attesa che venga attivata la nuova procedura concorsuale si consiglia di iniziare l’allenamento con i quesiti  attitudinali e per questi vi consigliamo di approfondire il “Metodo Cotruvo” utile per superare i quiz dei Concorsi Pubblici.

Nel mese di aprile sono previsti dei corsi gratuiti che si terranno su tutto il territorio nazionale, per saperne di più leggi l’articolo e scopri le tappe:

Concorsi pubblici: scopri il metodo per superare i quiz

 

 


CONDIVIDI
Articolo precedenteConcorso pubblico: collaboratore professionale sanitario
Articolo successivoRottamazione cartelle: un nuovo decreto legge per la proroga al 21 aprile?

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here