concorso agenzia delle entrate

Milleproroghe 2017 e Concorso Agenzia delle Entrate.  Il decreto milleproroghe adesso è legge e contiene una nuova norma che ha ulteriormente posticipato il termine per le procedure richieste dalla Corte Costituzionale.

Il contenuto della nuova norma indica un nuovo prolungamento dei termini per il Concorso Agenzia delle Entrate, fissato per fine anno.

Vediamo nel dettaglio cosa è cambiato.

Concorso Agenzia delle Entrate a quando le date?

Da marzo 2015, la Corte Costituzionale ha stabilito che dovevano essere considerati decaduti gli incarichi degli 800 dirigenti dell’Agenzia nominati senza concorsi pubblici.

Per risolvere questa incongruenza, la Corte ha prescritto di bandire dei concorsi che assegnassero nuovi incarichi dirigenziali.

Sono passati due anni ma non è successo nulla,  a questa richiesta non è seguito nulla di concreto.  Come ha ricordato il vicesegretario generale del sindacato Dirstat, Pietro Paolo Boiano: “Diversamente da quanto richiesto dalla Corte, i vertici dell’Agenzia risolsero il problema conferendo centinaia di posizioni operative speciali e a tempo alle stesse persone dichiarate decadute dalla sentenza. Ottenendo così il risultato di non cambiare sostanzialmente nulla”.

Milleproroghe 2017, posticipo delle date del Concorso delle Agenzie delle Entrate

Ieri è arrivato il via libera definitivo dalla Camera dei deputati al decreto Milleproroghe, questo ha modificato anche i termini del degreto legislativo del 19 giugno 2015 che fissava il 31 dicembre 2016 come termine per attuare la sentenza del 2015 della Corte Costituzionale.

Il Milleproroghe del governo Gentiloni ha prolungato il termine a fine anno.


CONDIVIDI
Articolo precedenteUnioni civili: riformato anche il codice penale
Articolo successivoPAT: gli ultimi aggiornamenti della Giustizia Amministrativa

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here