sicurezza informatica
Un nuovo partenariato pubblico-privato sulla sicurezza informatica, che dobrebbe attivare € 1,8 miliardi di investimenti entro il 2020, è stato lanciato oggi dalla Commissione europea.

Nuovi strumenti contro gli attacchi informatici?

Questa è l’ultima di una lunga serie di nuove iniziative per meglio dotare l’Europa di strumenti volti a combattere gli attacchi informatici e a rafforzare la competitività del settore sicurezza informatica.
 
Almeno l’80% delle aziende europee ha sperimentato uno o più incidenti di sicurezza informatica nell’ultimo anno, stabilisce un recente sondaggio, mentre il numero di incidenti legati alla sicurezza in tutti i settori è aumentato del 38% nel 2015 in tutto il mondo. Che siano grandi o piccole, le imprese europee sono danneggiate da queste minacce, che minano la fiducia nell’economia digitale.

Europa: un mercato unico digitale?

Come parte della sua strategia di mercato unico digitale, la Commissione mira a rafforzare la cooperazione transfrontaliera, nonché la collaborazione tra tutti gli attori e settori attivi in sicurezza informatica. Inoltre, essa intende agevolare lo sviluppo di prodotti, servizi e tecnologie innovative e sicure in tutta l’Unione Europea.

Leggi l’articolo completo

 


CONDIVIDI
Articolo precedenteIn arrivo il nuovo CAD. Sarà vero procedimento amministrativo informatico?
Articolo successivoConcorso per 2 posti di Assistente sociale – Scadenza: 25 agosto 2016

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here