Come superare la prova scritta del concorso scuola docenti 2016?

RESTA AGGIORNATO CON IL NOSTRO SPECIALE SU:

TUTTO CONCORSO SCUOLA 2016, COME SUPERARLO

Di seguito si riporta un estratto contenente tutte le istruzioni pratiche su “La scuola e le competenze comunicative” che i candidati sono tenuti a conoscere.

PER SAPERE QUALI ALTRI COMPETENZE SONO RICHIESTE AL CANDIDATO TROVI TUTTO NEL SEGUENTE MANUALE PRATICO:

La prova scritta per il concorso a cattedre nelle scuole di ogni ordine e grado

La prova scritta per il concorso a cattedre nelle scuole di ogni ordine e grado

Pietro Boccia, 2016, Maggioli Editore

Il concorso a cattedre 2016 prevede una prova scritta nella forma di quesiti a risposta aperta, di cui una parte in lingua inglese. La prova è computer based e da concludersi nei limiti del tempo assegnato. Il presente volume costituisce una guida utilissima per prepararsi ad...



CLICCA QUI PER L’APPROFONDIMENTO:

TUTTO SULLE PROVE SCRITTE: DATE, SVOLGIMENTO E VALUTAZIONE

  1. COMUNICAZIONE

In termini generali, per comunicare occorre conoscere il destinatario, usare appropriati veicoli di trasmissione, saper suscitare interesse, informare esaurientemente, ascoltare e valutare le reazioni del destinatario, migliorando se necessario il contenuto dell’informazione trasmessa: non basta, dunque, accontentarsi di avere trasmesso ciò che si voleva dire ma occorre mettere il destinatario nella condizione di capire ciò che noi gli abbiamo comunicato, poiché tutti possono comunicare, ma non tutti sanno farsi capire.

La regola fondamentale, per un’attiva ed efficace comunicazione, è quella di esprimersi in modo chiaro, con frasi brevi e significative. Vi sono anche altri comportamenti che facilitano, però, la comunicazione e l’interazione, come ad esempio: far corrispondere sempre contenuto razionale del messaggio e comportamento emotivo (se lodo qualcuno, non posso manifestare indifferenza e freddezza); favorire contemporaneamente sia la ricerca dell’identità individuale e personale sia quella sociale; fare in modo che possa sempre realizzarsi il feedback, vale a dire l’informazione di ritorno; individuare i disturbi della comunicazione e analizzarli per poterli eliminare; evitare di giudicare l’altro con atteggiamenti moralistici e oppositivi; tentare di instaurare sempre un rapporto empatico, in altre parole cercare di immedesimarsi nel mondo soggettivo dell’altro.

L’empatia è un elemento fondamentale della comunicazione: permette di mettersi nei panni dell’altro, pur mantenendo, in modo consapevole, i confini tra l’identità personale e quella dell’interlocutore. Il rapporto empatico perciò è, perciò, necessario non solo per comprendere l’esperienza altrui, ma soprattutto per liberarsi del proprio punto di vista e per sviluppare pienamente le strategie comunicative.

Tra i fattori che potrebbero, invece, ostacolare la comunicazione ci sono le differenze sociali, lo scarto generazionale tra l’emittente e il ricevente e l’insicurezza psicologica. La comunicazione avviene, in ogni caso, con un trasferimento di messaggi tra un emittente e un ricevente, in un processo interattivo e circolare.

  1. COMUNICAZIONE INTERPERSONALE

Il comunicare è il passaggio di un’informazione da un soggetto (sorgente-emittente) a un altro (ricevente-destinatario). Esso è l’arte di mettersi in discussione. “Per capire se stesso l’uomo – afferma Dan Horat – ha bisogno di essere capito dall’altro. Per essere capito dall’altro ha bisogno di capire l’altro”.

La comunicazione interpersonale è un processo dinamico e circolare. Essa è, per la sua dinamica, un atto complesso, che deve tener conto, tra l’altro, della personalità di chi comunica, del contesto socio-culturale e dei diversi codici linguistici. I livelli d’informazione, in un processo di comunicazione, sono numerosi. Uno soltanto, però, rappresenta la relazione sociale, attraverso la quale si sviluppa il modo di comunicare. Ogni messaggio assume, infatti, significato in base al contenuto e alla relazione; questa è fondamentale, per rendere la comunicazione efficace.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


SCRIVI UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci il tuo nome