L’ISTAT ha pubblicato, aggiornandoli, i coefficienti da utilizzare ai fini della rivalutazione delle retribuzioni dei lavoratori dipendenti e dei redditi dei lavoratori autonomi, per la determinazione della base annua pensionabile e, dunque, per calcolare l’importo della pensione con decorrenza 2016.

PER TUTTI GLI ULTIMI AGGIORNAMENTI SU PENSIONI, CALCOLO, REQUISITI SI CONSIGLIA LO SPECIALE 2016

COME CALCOLARE L’IMPORTO DELLA PENSIONE?

I nuovi coefficienti sono utilizzati, ai fini dell’applicazione del sistema contributivo, per effettuare la rivalutazione dei contributi versati dal lavoratore e così determinare il montante individuale maturato.

A renderli disponibili il Messaggio n. 1031/2016 dell’INPS con il quale, allegando le tabelle per le pensioni con decorrenza 2016, sono rispettivamente stati forniti:

1) i coefficienti di rivalutazione retribuzioni e redditi pensionabili ai fini della liquidazione delle pensioni e dei supplementi di pensione di lavoratori dipendenti ed autonomi, con decorrenza 2016;

2) i coefficienti di rivalutazione retribuzioni e redditi ai fini della liquidazione delle pensioni con decorrenza 2016, per effettuare il computo delle quote di pensione di soli lavoratori delle gestioni di spettacolo e sport attinenti le anzianità contributive acquisite precedentemente alla data del 1° gennaio 1993.

CALCOLO PENSIONE: COME SONO CAMBIATI I COEFFICIENTI PER LA RIVALUTAZIONE DI RETRIBUZIONI E REDDITI?

La modificazione e l’aggiornamento sono stati effettuati tenendo in considerazione l’applicazione del tasso medio annuo composto di variazione del prodotto interno lordo nominale, nei 5 anni antecedenti l’anno 2015, il quale è risultato dello 0,005058.

Ne consegue che il coefficiente di rivalutazione è pari a 1,005058.

Il caso

A titolo puramente esemplificativo, basandosi su questo coefficiente, la retribuzione pari a 40mila euro del 2013 in pensione ha un valore che va da 40.080 a 40.880 euro, qualora sia utilizzato ai fini del calcolo della seconda quota, relativamente all’anzianità maturata in seguito alla date del 31 dicembre 1992.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


4 COMMENTI

  1. Buongiorno
    Sono in mobilità dal primo Gennaio 2013 compio 59 anni a Novembre passo i 40 anni di contributi a fine 2016. Avendo lavorato durante la mobilità per cinque mesi quindi allungo la mobilità a Maggio 2017.Quando posso andare in pensione,e quanto è l’importo Grazie.

  2. Buongiorno faccio parte della categoria autoferrotranviere ho 56 anni e con 35 anni di contributi volevo sapere all’eta’di “60 anni se ce qualche legge che posso sfruttare per andare in pensione con 39 anni di contributi tutti autoferrotranviere e faccio presente che ho versato per 15 anni il fondo Roma distinti saluti

  3. Buongiorno sono alda compirò 64 anni il 23/09/2016 con 32 anni di contributi quando potrò andare in pensione e con quale importo?Grazie

  4. BUONGIORNO
    COMPIRO’ 65 ANNI IL PROSSIMO 23/04/2016 QUANDO POTRO’ ANDARE IN PENSIONE CON 20 DI CONTRIBUTI….. E QUANTO E’ L’IMPORTO
    GRAZIE

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome