Una Società operante nel settore della distribuzione di volantini pubblicitari nelle cassette postali ricorre al TAR Puglia contro l’ordinanza del Sindaco di Ostuni che vieta la distribuzione di volantini, dépliants, manifesti e opuscoli pubblicitari.

L’ordinanza vieta la distribuzione per strada, sugli usci delle case, negli androni e sotto le porte di accesso delle abitazioni private, consentendola solo con consegna a mano il martedì mattina, previa comunicazione al Comune.

La Società sostiene che l’ordinanza sindacale vìola i diritti di corrispondenza, circolazione e comunicazione e che, comunque, esula dai poteri attribuiti al Sindaco, che avrebbe invaso le competenze del Consiglio comunale.

Il TAR accoglie il ricorso e precisa che:

– il Sindaco ha adottato l’ordinanza nell’ambito dei poteri conferitigli dall’ordinamento però la tesi dell’ordinanza secondo cui la distribuzione di volantini “porta a porta”, oppure per strada, comporti ripercussioni sul decoro urbano, non è condivisibile;

– inoltre, è evidente che il provvedimento del Sindaco vìola la libertà di scelta delle imprese operanti nel capo della distribuzione pubblicitaria perché pretende di imporre la consegna diretta nelle mani degli utenti, vietando l’immissione di volantini nelle cassette postali;

– l’autorità pubblica non può incidere con regole che privilegiano una determinata modalità perché ritenuta meno invasiva per i privati cittadini;

– in conclusione, l’ordinanza impugnata restringe immotivatamente le modalità di consegna di materiale pubblicitario “porta a porta”, limitando senza alcuna valida ragione l’autonomia economica ed imprenditoriale degli operatori privati, ed è quindi illegittima.

Digital advertising 3.0

Digital advertising 3.0

Paolo Mardegan, Giuseppe Riva, Sofia Scatena, 2016, Maggioli Editore

Le tecnologie digitali aprono inconsueti e innovativi scenari al mondo della comunicazione e della pubblicità. Permettono, in particolare, di entrare in relazione con gli utenti per comprenderne i bisogni, coinvolgerli e seguirne il percorso di fruizione del servizio/prodotto sino alla...




CONDIVIDI
Articolo precedente“Destra3 lunga chiude” quando i rally erano magia
Articolo successivoConcorso Scuola 2016: i quesiti della Prova Scritta su competenze informatiche

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here