Il Salone di Ginevra, che si appresta ad aprire i battenti tra meno di un mese, non riguarda solamente le auto di serie, ma fornisce ampio spazio anche ai tuner, e così Startech presenterà nella kermesse elvetica la sua ricetta per donare ulteriore verve alla Land Rover Discovery Sport.

Immancabile, come da tradizione del tuner in questione, un body kit che, in questo caso riguarda uno Spoiler anteriore con luci diurne a LED integrate. Inoltre, volendo, c’è la possibilità di avere anche un paraurti posteriore modificato che circonda completamente l’impianto di scarico. Non mancano un vistoso Spoiler sul bagagliaio e dei cerchi in lega da 22 pollici. Ridotta anche l’altezza da terra per offrire un comportamento più sportivo sull’asfalto.

All’interno, Startech consente ai proprietari di ordinare un abitacolo realizzato su misura in pelle o in Alcantara. Chiaramente, per rendere l’insieme più grintoso, troviamo anche la pedaliera in metallo, le soglie battitacco illuminate, l’immancabile fibra di Carbonio o, volendo, le finiture in legno.

A livello di motorizzazioni, il turbodiesel 2.2 di Land Rover può beneficiare del kit PowerXtra SD22 che consente all’unità in questione di erogare 207 CV, per un incremento di 19 CV e 29 Nm totali. In questo modo l’accelerazione da 0 a 100 km/h scende ad 8,9 secondi. da: motori.it


CONDIVIDI
Articolo precedenteOpel Ampera-e, l’innovativa compatta elettrica arriverà nel 2017
Articolo successivoMilleproroghe: cosa cambia nel 2016? Le novità punto per punto

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here