Si chiama Pacifica, come un crossover prodotto da Chrysler tra il 2004 e il 2008 , il nuovo minivan che FCA ha presentato al North American International Auto Show di Detroit, per rinnovare completamente (e con grandi potenzialità di mercato) l’offerta nel segmento delle monovolume di grandi dimensioni. Chrysler Pacifica riveste un’importanza tutta particolare nel panorama della produzione Usa del Gruppo, perchè – come già la precedente generazione dei Voyager – questo modello dovrebbe essere esportato anche in Europa, Italia compresa. 

Pacifica è realizzato su una versione evoluta della piattaforma CUSW del Gruppo – la stessa della Jeep Cherokee, che origina a sua volta da quella della Giulietta, ha una linea più che da crossover piuttosto che da vera e propria monovolume come è accaduto per il nuovo Renault Espace, è caratterizzato da numerose innovazioni tecnologiche, come le porte laterali scorrevoli brevettate con apertura (come il portellone di coda) mediante il passaggio del piede o, ancora, come i 100 sistemi di aiuto alla guida o l’aspirapolvere opzionale che funziona con una pompa di vuoto e permette di ripulire l’auto collegando semplicemente un tubo ad un bocchettone nel bagagliaio.

La linea, molto elegante e aerodinamica, non penalizza l’eccellente abitabilità del precedente Voyager e offre, anzi, una nuova configurazione a 8 posti che beneficia della riprogettazione dei sedili Stow ‘n Go e della maggiore larghezza della vettura rispetto al modello attuale. Previsto per essere commercializzato in Usa nel primo semestre del 2016, la Pacifica è lunga come la vecchia Voyager, 5,17 metri, e aggiunge, rispetto al modello precedente, l’ottavo posto, quello centrale della fila anteriore. È costruita su una nuova piattaforma e offre, oltre al classico 3.6 V6 Pentastar a benzina aspirato da 287 CV, anche la versione ibrida plug-in, cioè ricaricabile anche alla presa di corrente. Allo stesso V6, laPacifica plug-in hybrid affianca un motore elettrico e unabatteria agli ioni di litio da 16 kWh, che dovrebbe garantire 30 miglia (48 km) di funzionamento in elettrico e un consumoomologato in America di 80 miglia per gallone (circa 3,5 litri/100 km). La Pacifica a benzina sarà commercializzato negli Stati Uniti in primavera, seguita nella seconda metà del 2016 dalla versione plug-in.

da: ilmessaggero.it


CONDIVIDI
Articolo precedenteBonus Prima Casa: quali abitazioni possono beneficiarne? E le case di lusso?
Articolo successivoAzienda in crisi o in stato d’insolvenza? Sì alla Riforma organica: come funziona?

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here