Prima volta del Toro nella classica che si corre in Florida per celebrare il centenario della nascita di Ferruccio Lamborghini

 

Per celebrare il centenario della nascita di Ferruccio Lamborghini, nato a Renazzo di Cento (FE) il 28 aprile 1916, il marchio italiano sarà presente per la prima volta alla 24 Ore di Daytona in calendario nel week-end 28-31 gennaio prossimo. Alla corsa parteciperanno 4 team supportati da Lamborghini Squadra Corse con 5 Huracán GTD (Gran Turismo Daytona), equivalente alla Huracán GT3 che gareggia in Europa.


 

Il primo team è il Change Racing con a sede a Concord nel Nord Carolina che partecipa al campionato IMSA e Lamborghini Blancpain Super Trofeo Series. I piloti che si alterneranno alla guida della Huracán GTD sono: Spencer Pumpelly, Justin Marks, Kaz Grala, Austin Cindric and Corey Lewis.

 

Il secondo team è l’O’Gara Motorsport dell’imprenditore Tom O’Gara, tra i maggiori rivenditori di auto di lusso in California. A Daytona schiererà la Huracán GTD con il n.11, pilotata da Townsend Bell, Bill Sweedler, Edoardo Piscopo and Richard Antinucci.

 

Paul Miller è il team manager del Paul Miller Racing. Nella sua carriera di pilota ha corso nel 1980 nelle gare Trans-Am Series con la Porsche e nelle gare IMSA con piloti del calibro di Brian Redman e Hans Stuck. Ha partecipato 3 volte alla 24 Ore di LeMans e 9 volte alla 24 Ore di Daytona dove ha conquistato il 1° posto nella categoria GTO nel 1988. Il team che ha sede a Buford in Georgia schiera alla partenza una Huracán GTD con al volante Bryan Sellers, Madison Snow, Bryce Miller and Mirko Bortolotti.

 

Dalla Germania il team Konrad Motorsport che in Europa partecipa al Porsche Carrera Cup e al Lamborghini Super Trofeo. Alla 24 Ore di Daytona sarà presente con 2 Huracán GTD, la n.21 con Emanuele Busnelli e Jim Michaelian, la n.28 con Lanc Willsey, Rolf Ineichen, Franz Konrad, Marc Basseng e Fabio Babini, pilota in Europa con la Lamborghini GT3.

[ Paolo Pauletta per motori360.it]


CONDIVIDI
Articolo precedenteFerrari California T, più bella e sportiva
Articolo successivoIVA, reati di evasione e omesso versamento: scompare la prescrizione

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here