concorso oss

L’Azienda Sanitaria Provinciale di Crotone ha emanato un Bando di Concorso Pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato di 64 posti di Operatore Socio Sanitario (OSS).

VAI ALLO SPECIALE SU CONCORSI PUBBLICI: I BANDI DEL 2016

Il suddetto Concorso Pubblico è stato indetto in esecuzione della delibera n. 234 del 25 novembre 2015 ed è volto a selezionare, come anticipato, 64 nuovi Operatori Socio Sanitari, appartenente alla Categoria B, livello economico B Super (BS).

Nella sfera dei posti messi a concorso sono operanti tali riserve:

a) 50% dei posti messi a concorso in favore del personale dipendente dell’ASP di Crotone in possesso dello specifico titolo di Operatore Socio Sanitario, categoria B oppure categoria A con almeno 5 anni di anzianità di servizio nella categoria A;

b) 30% dei posti messi a concorso in favore dei militari volontari delle Forze Armate, ai sensi dell’art. 1014 e dell’art. 678 del D.Lgs. n. 66/2010. Nel caso in cui i posti dei riservatari non venissero coperti, tale quota verrà assegnata ai partecipanti esterni seguendo l’ordine di graduatoria.

Il bando verrà pubblicato all’Albo Pretorio e sul sito aziendale www.asp.crotone.it. Su quest’ultimo sito verranno, infatti, pubblicati gli avvisi contenenti le ammissioni e le esclusioni dei candidati; così come verranno pubblicate data, ora e sede di svolgimento delle relative prove.

PRESELEZIONE: IN COSA CONSISTE?

Per via dell’elevato numero di domande di partecipazione previsto, le prove di esame saranno anticipate da una preselezione appositamente predisposta da aziende specializzate nella selezione del personale.

L’iter di preselezione consiste nella formulazione di domande a risposta sintetica e/o multipla, su tematiche inerenti il profilo oggetto del concorso, per le quali i partecipanti avranno a disposizione 30 minuti di tempo.

Il punteggio complessivamente conseguito nelle prova preselettiva sarà costituito dalla somma algebrica dei punti ottenuti e sulla base di detto punteggio verrà poi pianificata una graduatoria dei candidati. Tra gli aspiranti, potranno sostenere la prova pratica soltanto i primi 300 posizionati nella graduatoria oltre a tutti coloro che riporteranno un punteggio pari a quello del candidato classificatosi al trecentesimo posto. Il punteggio di preselezione, tuttavia, non concorrerà alla formazione del voto finale di merito.

QUALI SONO I REQUISITI GENERALI DI AMMISSIONE?

Sono ammessi al concorso i soggetti che possiedono i seguenti requisiti generali:

1) cittadinanza italiana o di Stato membro dell’Unione Europea (oppure cittadinanza extracomunitaria, entro i limiti di cui all’art. 38 del D.Lgs. n. 165/2001 e s.m.i.);

2) idoneità fisica all’impiego (accertata da una struttura pubblica del Servizio Sanitario Nazionale prima dell’immissione in servizio);

Entrambe i requisiti menzionati devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito dal bando di concorso per la presentazione delle domande di ammissione.

Si ricorda, inoltre, che non sono ammessi al bando di concorso tutti coloro che sono stati esclusi dall’elettorato attivo e destituiti o dispensati dall’impiego svolto presso pubbliche amministrazioni.

QUALI SONO I REQUISITI SPECIFICI DI AMMISSIONE?

Ai fini dell’ammissione al concorso sono richiesti ai candidati i seguenti requisiti specifici:

1) diploma di istruzione secondaria di primo grado o assolvimento dell’obbligo scolastico;

2) titolo di Operatore Socio Sanitario conseguito grazie al superamento del corso di formazione di durata annuale, ovvero titoli dichiarati equipollenti (con indicazione del relativo provvedimento attestante l’equipollenza).

Anche i requisiti specifici si devono già possedere alla data di scadenza del termine fissato dal bando di concorso per la presentazione delle domande di ammissione.

QUALI SONO I TERMINE PER PRESENTARE LE DOMANDE?

Gli interessati, per l’ammissione al concorso saranno tenuti a presentare apposita domanda, redatta su carta semplice e firmata, nella quale si dovrà attestare il possesso dei requisiti specifici sopra citati.

Le domande dovranno essere inoltrate all’ASP di Crotone (CAP 88900), Ufficio Risorse Umane, Centro Direzionale “il Granaio”, Viale Stazione – Angolo Via G. Di Vittorio, dovendo pervenire entro il 30° giorno successivo alla data di pubblicazione del presente bando, per estratto, sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – IV serie speciale Concorsi ed Esami. Se l’ultimo giorno utile dovesse essere un sabato o un festivo, il termine di scadenza sarà prorogato al primo giorno successivo non festivo.

Le domande possono essere presentate direttamente all’Ufficio Protocollo Aziendale, entro e non oltre le ore 12, ovvero a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento. Anche l’invio alla casella di posta elettronica certificata (protocollo@pec.asp.crotone.it) è accettato. Si precisa, però, che non verrà considerato valido l’invio da casella di posta elettronica semplice/ordinaria anche se indirizzata alla PEC aziendale ovvero da PEC non personale.

L’oggetto della PEC dovrà riportare cognome e nome del candidato e indicazione del bando al quale si richiede di partecipare. Gli allegati PEC, per essere valutati ai fini concorsuali, dovranno essere in formato PDF con un file per la domanda di partecipazione e un file per ogni tipo di documento digitalizzato, ad esempio titoli di studio, attestati di partecipazione a corsi, pubblicazioni, eccetera.

Non verranno accettate le domande pervenute oltre il termine di cui sopra oppure quelle indirizzate ad altre caselle di posta elettronica certificata aziendali. Per le domande che invece saranno spedite con raccomandata A.R. farà fede il timbro postale, e nel caso in cui la scadenza del presente avviso dovesse coincidere con un sabato o un giorno festivo la stessa verrà prorogata al primo giorno successivo lavorativo.

QUALI SONO LE MODALITA’ PER PRESENTARE LE DOMANDE?

Nella domanda di ammissione gli interessati dovranno indicare tutti i seguenti elementi:

1) cognome e nome, data e luogo di nascita, residenza, codice fiscale, nonché l’esatto domicilio presso il quale dovrà essere eseguita ogni comunicazione necessaria;

2) possesso della cittadinanza italiana, o comunitaria o extracomunitaria;

3) Comune di iscrizione nelle liste elettorali, ovvero le ragioni della loro non iscrizione o cancellazione dalle stesse;

4) immunità da condanne penali, ovvero le eventuali condanne penali riportate e i procedimenti penali eventualmente pendenti;

5) posizione attinente gli obblighi militari (solo però per i candidati italiani di sesso maschile nati prima del 1° gennaio 1986, ai sensi dell’art. 1 L. 226/2004);

6) possesso dello specifico titolo di Operatore Socio Sanitario conseguito a seguito del superamento del corso di formazione di durata annuale, ovvero titoli dichiarati equipollenti o equivalenti;

7) servizi prestati come impiegati presso pubbliche amministrazioni e i motivi di cessazione dei precedenti rapporti di pubblico impiego, o al contrario la mancata sussistenza di servizi come impiegato presso pubbliche amministrazioni;

8) autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003 e s.m.i.;

9) non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso pubbliche amministrazioni, oltre che non essere stati dichiarati decaduti da altro impiego statale per aver conseguito l’impiego con documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;

10) domicilio presso il quale va fatta ogni necessaria comunicazione (in caso di mancata indicazione vale la residenza di cui al punto n. 1);

11) possesso di titoli che danno diritto alla riserva di posti, ovvero di titoli che danno diritto a precedenza e/o preferenza in caso di parità di punteggio (chi vuole avvalersi di tali titoli dovrà menzionarli esplicitamente nella domanda di partecipazione al concorso, pena l’esclusione dal conseguente beneficio).

VAI AL BANDO DI CONCORSO

I test per Operatore Socio-Sanitario

I test per Operatore Socio-Sanitario

A.N.S.D.I.P.P., 2013, Maggioli Editore

Una raccolta di quesiti a risposta multipla indirizzata a quanti affrontano prove selettive nei concorsi pubblici per Operatore Socio-Sanitario (OSS) e per Operatore Socio-Assistenziale (OSA). I 630 test presentati nel volume, differenziati per livello di difficoltà, riguardano tutte le...




CONDIVIDI
Articolo precedenteFiat 500 Twinair Lounge, ecco la prova di panorama.it
Articolo successivoDakar 2016, 8a tappa: Loeb cappotta, Peterhansel nuovo leader auto

1 COOMENTO

  1. buona sera sono reale elisa sono un oss con tanta esperienza ho
    effetuato tre anni in una casa di riposo è mi interesa lanuncio buona sera

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here