Manca meno di un mese all’apertura del che si terrà nella culla statunitense dell’auto, Detroit, dall’11 al 24 gennaio 2016, e Mercedes si prepara all’evento con tre anteprime mondiali che calamiteranno l’attenzione del pubblico e degli addetti ai lavori. Tra le anticipazioni che possiamo rivelare c’è la media – che somiglia sempre più a un’ammiraglia – la nuova Classe E, con gli interni degni del salotto di un emiro, una tecnologia di bordo più che innovativa, “Abbiamo fatto un altro importante passo avanti sulla strada verso la guida autonoma e connessa in rete. Le innovazioni a bordo della nuova Classe E stabiliscono nuovi standard di riferimento in fatto di sicurezza, riduzione dello stress e aumento del comfort”, come ha dichiarato Thomas Weber, membro del board of Management di Daimler AG e responsabile Group Research e Mercedes-Benz Cars Development, e un design esterno ancora avvolto nel mistero – le immagini saranno disponibili per Natale.
Al Salone dell’auto di Detroit, accanto alla nuova Classe E troveremo la Roadster compatta SLC che rilancia e manda in pensione la cara “vecchia” SLK, reduce da 20 anni di successi e campionessa di innovazione grazie al suo hard-top che ha contribuito dal 1996, anno del suo debutto sul mercato, a ridisegnare i tettucci di quasi tutte le due posti decappottabili degli altri marchi automobilistici. Tra le novità della nuova Roadster troviamo una grande attenzione ai consumi abbinata, come sempre, a prestazioni da sportiva; nuova anche la motorizzazione entry level SLC 180 da 156 cavalli per 115 kW che registra consumi, su ciclo combinato, pari a 5,6 litri per 100 km, con emissioni di CO2 pari a 127 g/km e un’accelerazione da 0 a 100 in 7,9 secondi, con una velocità massima dichiarata di 226 km/h.
LE IMMAGINI: NUOVA MERCEDES SLC
Per chi non si accontenta e vuole “un razzo” sotto i piedi c’è la versione Mercedes-AMG SLC 43 dotata di un propulsore biturbo 3.0 con 6 cilindri a V, abbinato al cambio sportivo 9G-TRONIC, che scarica a terra ben 367 cavalli per 270 kW di potenza e permettono alla vettura di “schizzare” da 0 a 100 in 4,7 secondi, con una velocità massima di 250 km/h. Ma – sorpresa – questo bolide Mercedes-AMG consuma appena 7,8 litri di carburante per 100 km, segno della grande attenzione che il marchio tedesco sta riservando al fattore efficienza delle sue auto.
LE IMMAGINI: NUOVA MERCEDES-AMG S 65 CABRIO
Infine, world première anche per la nuova Mercedes-AMG S 65 Cabrio, un missile dall’aria “tranquilla” che regala tanto una guida rilassata con la capote abbassata quanto emozioni forti grazie al V12 biturbo da 6 litri, con coppia massima di 1000 Nm, che eroga una potenza di 463 kW per 630 cavalli pronti a mangiarsi l’asfalto. Su una “bestiolina” del genere – accelerazione da 0 a 100 in 4,1 secondi per una velocità massima, limitata elettronicamente, di 250 km/h – non poteva mancare l’assetto sportivo con sospensioni Airmatic e degli interni confortevoli con tutte le diavolerie elettroniche che garantiscono sicurezza e tranquillità oltre che divertimento a bordo. “Con il suo V12 biturbo la nuova Mercedes-AMG S 65 Cabrio si rivolge a chi ricerca il massimo sotto ogni aspetto. Per questo abbiamo deciso di offrire per la prima volta una Cabrio a quattro posti ad alte prestazioni equipaggiata con questo leggendario propulsore”, ha dichiarato Tobias Moers, presidente del Cda Mercedes?AMG. Appuntamento a Detroit dall’11 al 24 gennaio per ammirare da vicino tutte le novità Mercedes. da: repubblica.it


CONDIVIDI
Articolo precedenteInfiniti Q50 2016: debutta il 3.0 V6 twin-turbo
Articolo successivoUpgrade di pregio per Honda Crosstourer

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here