Nell’ambito del piano di assunzioni per il quinquennio 2015-2020, è stato appena annunciato dal Gruppo Poste Italiane S.p.A., un maxi reclutamento per inserire, a tempo determinato, nuove figure di postini in tutte le Regioni d’Italia.

VAI ALLO SPECIALE SU CONCORSI PUBBLICI 2016

1) I REQUISITI PER ESSERE ASSUNTI


Potranno accedere alla selezione indetta da Poste Italiane tutti i soggetti che risultano in possesso dei seguenti requisiti:

1.1. diploma di scuola media superiore con votazione minima di 70 su 100;

1.2. in alternativa al requisito sopra, diploma di laurea, anche triennale, con votazione minima di 102 su 110;

1.3. patente di guida in corso di validità;

1.4. idoneità alla guida del motomezzo aziendale (quello generalmente utilizzato è il modello Piaggio Liberty 125 cc);

1.5. certificato medico di idoneità al lavoro rilasciato dall’Azienda ASL di appartenenza, oppure dal proprio medico curante.

Non vengono, invece, richieste né esperienze lavorative antecedenti, né peculiari conoscenze nel settore. I selezionati potranno essere assunti a partire dal mese di febbraio 2016 per una durata, presumibilmente, di circa 3- 4 mesi.

2) LE SEDI DI LAVORO ASSEGNATE

Le sedi di lavoro, come detto, coinvolgeranno tutte le Regioni italiane. Ecco di seguito l’elenco completo, Regione per Regione:

2.1. Abruzzo: L’Aquila, Teramo, Pescara, Chieti;

2.2. Basilicata: Potenza, Matera;

2.3. Calabria: Cosenza, Catanzaro, Reggio di Calabria, Crotone, Vibo Valentia;

2.4. Campania: Caserta, Benevento, Napoli, Avellino, Salerno;

2.5. Emilia-Romagna: Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna, Ferrara, Ravenna, Forlì – Cesena, Rimini;

2.6. Friuli Venezia-Giulia: Udine, Gorizia, Trieste, Pordenone;

2.7. Lazio: Viterbo, Rieti, Roma, Latina, Frosinone;

2.8. Liguria: Imperia, Savona, Genova, La Spezia;

2.9. Lombardia: Varese, Como, Sondrio, Milano, Bergamo, Brescia, Pavia, Cremona, Mantova, Lecco, Lodi, Monza e della Brianza;

2.10. Marche: Pesaro e Urbino, Ancona, Macerata, Ascoli Piceno, Fermo;

2.11. Molise: Campobasso, Isernia;

2.12. Piemonte: Torino, Vercelli, Novara, Cuneo, Asti, Alessandria, Biella, Verbano – Cusio – Ossola;

2.13. Puglia: Foggia, Bari, Taranto, Brindisi, Lecce, Barletta – Andria – Trani;

2.14. Sardegna: Sassari, Nuoro, Cagliari, Oristano, Olbia – Tempio, Ogliastra, Medio Campidano, Carbonia – Iglesias;

2.15. Sicilia: Trapani, Palermo, Messina, Agrigento, Caltanissetta, Enna, Catania, Ragusa, Siracusa;

2.16. Toscana: Massa – Carrara, Lucca, Pistoia, Firenze, Livorno, Pisa, Arezzo, Siena, Grosseto, Prato;

2.17. Trentino Alto Adige: Bolzano, Trento;

2.18. Umbria: Perugia, Terni;

2.19. Valle d’Aosta: Aosta;

2.20. Veneto: Verona, Vicenza, Belluno, Treviso, Venezia, Padova, Rovigo.

3) IL PROCESSO DI SELEZIONE

L’iter di selezione, tramite la recente introduzione di un test online, ha subito alcune revisioni. Il test dovrà svolgersi a seguito della trasmissione del proprio curriculum vitae.

La selezione seguirà i seguenti passaggi:

3.1. prima, bisognerà registrarsi presso il sito web di Poste italiane, e così caricare il proprio curriculum;

3.2. poi, si dovrà accedere alla Sezione “Lavora Con Noi” e fare la propria candidatura all’annuncio, immettendo l’username e la password forniti durante la registrazione;

3.3. infine, si potrà ricevere una e-mail all’indirizzo fornito in risposta all’annuncio contenente il link per poter svolgere il test attitudinale online, distribuito dalla Società SHL Italy S.r.l. Unipersonale;

3.4. da ultimo, soltanto i candidati che supereranno il test verranno contattati direttamente dal personale di Poste Italiane per un colloquio motivazionale ed una prova pratica (che altro non è che la guida di un motomezzo 125 cc a pieno carico di posta).


CONDIVIDI
Articolo precedenteStartupItalia Open Summit: la startup dell’Università di Parma è la migliore
Articolo successivoQuando non viene riconosciuto il risarcimento dei danni da insidie stradali?

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here