Trazione ibrida elettrica di grande qualità, con alta efficienza e bassi consumi. È la risposta Audi ‒ vale a dire gruppo Volkswagen ‒ a tutte le accuse degli ultimi tempi. Nel presentare a Madrid la nuova, seconda generazione del Suv premium Q7, Audi ha infatti messo in un cantuccio l’alimentazione diesel (che resta comunque il fulcro della gamma), per porre l’accento s

ulla versione ibrida elettrica e-tron.

Tgcom24 è andata nella capitale spagnola per far la conoscenza del Suv top di gamma Audi, provando l’innovativa tecnologia ibrida plug-in che permette di ricaricare le batterie agli ioni di litio in soli 30 minuti, e tanto basta per percorrere 400 km. A giornata finita, ponendo la nostra Audi Q7 e-tron sotto carica nel garage di casa e con l’ordinaria presa elettrica domestica, servono 8 ore per la ricarica completa e così, al mattino, ripartire con assoluta tranquillità e silenziosità per molte centinaia di km e a emissioni zero. Non senza sportività, perché la Q7 e-tron promette una velocità massima di 225 km/h e lo scatto da 0 a 100 km/h in 6 secondi l’abbiamo testato con dovizia e in più occasioni nelle lunghe accelerate fuori città.


Ma l’aspetto più rivoluzionario della nuova Q7 e-tron è nella sorta di brevetto che richiede la guida del Suv ibrido. Perché ciascuna modalità incide sulla marcia del veicolo e sulla stessa capacità del guidatore di sfruttarne le qualità dinamiche. Se ad esempio si viaggia in modalità eV, è bene sapere che alla massima efficienza (consumi ed emissioni zero) corrisponde un’autonomia minima di poco superiore ai 50 km; la modalità Hybrid sfrutta invece le potenzialità sia del motore termico V6 turbodiesel da 258 CV che di quello elettrico da 130 CV, ma è anche possibile tenere sotto controllo il consumo di batteria con la modalità “battery hold”. L’auto è dotata del sistema di assistenza predittiva, che suggerisce al guidatore quale modalità utilizzare mettendo nel giusto conto anche le informazioni sul tipo di percorso da affrontare e sul traffico aggiornato costantemente.

Alla fine tutto s’impara in fretta (come nella migliore elettronica di consumo) e il maestoso Suv tedesco diventa gestibile come un’auto tradizionale. Il cambio automatico tiptronic a 8 rapporti, integrato nel motore elettrico, aggiunge comfort, come del resto la trazione integrale permanente. Il grande Suv scorre pieno di energia lungo le strade più veloci, con le sue gomme da 19 pollici 255/55, alternando le diverse fonti di energia e restando sempre molto fluido. Di Q7 e-tron si percepisce il senso di una qualità superiore e gli interni sono uno spettacolo, anche in virtù dei tre metri di passo. Di serie il climatizzatore a tre zone e i comandi vocali che riconoscono il linguaggio comune. Il prezzo di Audi Q7 e-tron è di 83.700 euro.

da: tgcom24


CONDIVIDI
Articolo precedenteEICMA 2015: Moto Guzzi V9 Bobber
Articolo successivoAnticorruzione: come gli Ordini Professionali dovranno adeguarsi

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here